Riccardo Provvedi: «Spoleto è triste ma fiera di questa squadra»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2017 12:00
Provvedi Riccardo

Riccardo Provvedi (foto Cristian Sordini)

Il giorno dopo della conclusione del campionato per la Monini Spoleto, protagonista di una serie A2 maschile di vertice, è tempo di fare un bilancio. È mancata la ciliegina sulla torta ma a mente fredda è l’allenatore Riccardo Provvedi ad inquadrare la situazione: «Credo che fino al 17-23 del quarto set la squadra abbia disputato una partita perfetta, forse la migliore dell’anno, riuscendo con sicurezza e con grande attenzione tecnico tattica a imporre il proprio gioco. Poi ci siamo bloccati psicologicamente; non credo ci sia da fare analisi tecnica, giocatori che in attacco avevano avuto percentuali altissime non sono più riusciti a mettere palla a terra. Spiegare come è accaduto è difficile perché sarebbe stato più comprensibile se l’approccio alla gara fosse stato sbagliato, viceversa in un ambiente difficile siamo stati capaci di rimontare un set di svantaggio e di vincere un terzo parziale tiratissimo. Alla fine bisogna accettare il verdetto del campo, merito di Castellana Grotte averci creduto. Oggi è un giorno difficile, siamo tutti molto tristi perché sappiamo di non aver coronato la stagione con il raggiungimento di un traguardo che la società sportiva e la città desideravano molto, ma da oggi bisogna guardare avanti. Il mio pensiero è che sono tutti bravi ad affrontare i momenti facili, ma in questi momenti ci vuole forza vera per rialzarsi. Si può perdere ma nessuna sconfitta può toglierci entusiasmo forza e voglia di riprovarci. In questo momento sono comunque fiero di quattro cose. Orgoglioso della mia squadra che è arrivata dove nessuno preventivava e anche in un momento così duro è rimasta unita con il cuore a pezzi ma senza dare la caccia ai colpevoli. Orgoglioso della mia società, la presidente Vincenza Mari dopo averci chiesto di fare di tutto per andare in Superlega a fine gara in un momento di grande amarezza è stata la prima a ringraziare gli atleti e lo staff tecnico e dirigenziale per quanto fatto fin qui. Orgoglioso del nostro main sponsor Zefferino Monini che quando durante l’anno abbiamo raggiunto il vertice ci ha detto ragazzi fate di tutto per regalare la superlega a Spoleto, ma ieri è comunque riuscito a salire nel pullman della squadra per consolare abbracciare e sostenere i tanti di noi che erano distrutti dopo la gara. Da ultimo orgoglioso dei nostri tifosi che ci hanno inondato di messaggi di gratitudine e ringraziamento per quanto fatto e per aver fatto di nuovo esplodere la febbre del volley. Questa è Spoleto e questa unione città-squadra ci ha dimostrato ancora che la strada è quella giusta. Da parte mia faccio una promessa a tutta la città: l’obiettivo è solo rimandato andremo avanti fino più forti di prima fino a quando Spoleto sarà in superlega».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2017 12:00