Perugia conferma l’ingaggio di Leo Andric

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 18, 2017 13:00
Andric Leo (maglietta)

l’opposto croato Leo Andric

Aggiunge un altro pezzo nel proprio puzzle la Sir Safety Conad Perugia. La società del presidente Sirci comunica l’acquisto per la prossima stagione del croato Leo Andric e va a completare con il confermatissimo Atanasijevic una batteria di posto-due tutta balcanica. Classe 1994, nato a Karlovac e cresciuto in patria con la maglia del Mladost Marina Kastela, nonostante la giovane età, vanta già una discreta esperienza a livello internazionale avendo giocato in Grecia alla Ethnikos Alexandroupolis (nella stagione 2014-2015), in Svizzera con i Dragons di Lugano (nella stagione 2015-2016) ed in Polonia la passata stagione con la Effector Kielce dove ha chiuso con un complessivo 43% in attacco. Con le maglie del Kastela, Alexandroupolis e Lugano, Andric ha potuto anche maturare esperienze nelle competizioni europee, la prossima stagione sarà protagonista in champions league. Con i suoi 203 centimetri di potenza offensiva, Andric fa parte in pianta stabile della nazionale della Croazia (con la quale ha incrociato a maggio proprio la Serbia dei suoi nuovi compagni di squadra Atanasijevic e Podrascanin nelle qualificazioni per i campionati mondiali) fin dalla trafila fatta nelle varie selezioni nazionali giovanili e porta al Pala-Evangelisti tutta la sua fisicità e potenza offensiva e tutto l’entusiasmo e la freschezza dei suoi quasi 23 anni (li compirà il prossimo 20 di luglio). Una pedina certamente molto utile per Lorenzo Bernardi sia durante la settimana che in gara, in particolare in una stagione lunga e piena di partite come la prossima, per dar respiro ad Atanasijevic e per garantire alta qualità in palestra.  Con l’arrivo di Andric, la società bianconera saluta con affetto Velizar Chernokozhev ed augura all’opposto bulgaro ogni fortuna per il prosieguo della carriera.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 18, 2017 13:00