Perugia sfoglia la margherita in cerca del capitano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 19, 2017 11:00
Sirci-Podrascanin

Gino Sirci e Marko Podrascanin (foto Michele Benda)

Continuano le manovre in casa della Sir Safety Conad Perugia che ha confermato l’organigramma tecnico, ha modificato il profilo dirigenziale con l’inserimento di Stefano Recine ed ha trovato un assetto nuovo sotto dal punto di vista dell’organico. A guardare complessivamente la squadra del presidente Gino Sirci ha cambiato poco, tra i titolari sono stati sostituiti solo due elementi, il libero Colaci ed il centrale Anzani. Rinforzi che si spera possano far crescere di rendimento la squadra bianconera e di fargli mettere in bacheca qualche agognato trofeo. A guardare meglio però, non è solo l’aspetto tecnico ad aver subito variazioni, in effetti con la partenza di Buti e Birarelli, gli ultimi due capitani dei block-devils nonché della nazionale azzurra, si è aperto un vuoto su chi sarà il giocatore a ricevere il testimone. Un aspetto di non secondaria importanza perché ogni collettivo che si rispetti deve avere un leader in campo. Il totoscommesse è stato aperto proprio dalla nostra testata giornalistica e ha scatenato un’ondata di commenti sui social network dando vita a sondaggi più o meno fantasiosi. L’amore della tifoseria verso Aleksandr Atanasijevic lo ha fatto salire al primo posto delle preferenze, mentre al secondo posto c’è Luciano De Cecco. Alcuni vedrebbero di buon occhio anche Ivan Zaytsev, unico atleta umbro del sestetto e portabandiera ideale. A chiudere il cerchio è Marko Podrscanin che questo ruolo lo ha svolto già a Civitanova Marche. Ed è proprio quest’ultimo che forse ha le caratteristiche migliori per svolgere il compito, avendo un carattere riflessivo ma deciso, uomo in grado di parlare con gli arbitri senza dare in escandescenze e di tenere uniti i compagni di squadra nei momenti difficili. Certo, sono solo ipotesi queste, la scelta finale spetterà alla dirigenza del club perugino, ma è anche vero che le caratteristiche di leader in campo forse dovranno essere ripartite fra più teste. Ecco, probabilmente sarà proprio la ricerca di un vero leader a costituire il primo obiettivo di Perugia che ha ovviamente tante ottime individualità ma dovrà fare ancor più gruppo dello scorso anno se vuole vincere qualcosa.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 19, 2017 11:00