Ponte Felcino – San Mariano, è la notte degli Oscar

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Giugno 3, 2017 10:30
P.Felcino-S.Mariano (schierate)

Sorbi Gioielli Ponte Felcino e Graficonsul San Mariano schierate a centro campo (foto Michele Benda)

Il giorno più lungo dell’anno, racchiuso tra due festività che non fanno altro che accrescere l’attesa delle protagoniste. Ore nelle quali si pensa e si ripensa a quello che sarà nello spareggio della finale play-off della serie C femminile. Gara senza appello sabato 3 giugno (ore 21) con la Sorbi Gioielli Ponte Felcino che accoglie tra le mura amiche della palestra cva la partita delle partite. La gara delle stelle va in scena contro le ospiti della Graficonsul San Mariano, altra grande protagonista della stagione nella massima categoria regionale. Chi vince fa saltare il banco, chi perde rimane al verde. Le prime due della classifica nella stagione regolare disputano il terzo e decisivo scontro che vale la promozione. Una gara-tre che è la fotografia di un campionato dove i valori emersi sono sembrati molto differenti ma che nella post season paiono essersi livellati. Due squadre che hanno però una impostazione molto diversa. Il sestetto guidato dal tecnico Massimo Pugnitopo è stato costruito essenzialmente puntando su giocatrici di provata esperienza e che in gran parte hanno militato nelle categorie superiori. Una squadra che tecnicamente non ha nulla da invidiare alle altre ma che alla distanza potrebbe difettare di tenuta atletica in un campionato così lungo. La formazione diretta da coach Roberto Farinelli ha basato la sua politica sulla valorizzazione del vivaio con la quasi totalità di atlete che sono nel momento più alto della loro carriera. Un collettivo giovane che è dotato di entusiasmo e di enormi energie atletiche anche se potrebbe essere volubile ed avere andamenti poco costanti. È certamente una finale molto appassionante quella che contrappone due idee di pallavolo diametralmente opposte, di certo è una delle più equilibrate degli ultimi anni, lo dimostra il fatto che dal 2013 non è mai servita gara-tre per capire che merita la B2.

Servettini-Morarelli

Martina Servettini e Virginia Morarelli

Ormai le avversarie si conoscono a memoria dopo essersi affrontate quattro volte, le titolari hanno caratteristiche ormai note e una parte di rilievo potrebbero averla le giocatrici che partono dalla panchina. Tra le ponteggiane è pronta a dare il suo contributo la schiacciatrice Martina Servettini, tra le sanmarianesi è carica Virginia Morarelli. Le atlete di preparano alla battaglia in campo per tentare la scalata alla categoria nazionale. Gli staff tecnici studiano la miglior strategia. Le tifoserie sono pronte a farsi sentire. Gli sportivi si mobilitano sanno che dovranno arrivare presto per conquistare un posto a bordo campo. Evitare eccessi di nervosismo è il diktat in un impianto sportivo che non riuscirà a contenere tutti per le sue ridotte dimensioni e nel quale la confusione ed il rumore suggeriscono di portare i tappi per le orecchie. Vada come vada sarà un sabato sera che scrive la storia. Possibili titolari Ponte Felcino: Di Crescenzo ad alzare e Moretti opposta, Cerbella e Constantin in zona-tre, Polimanti ed Essienobon schiacciatrici, Lillacci libero; a disposizione Migni, Servettini, Maranghi, Zangarelli, Milletti. Probabile starting-seven San Mariano: regia a Margaritelli in diagonale con Valocchia, al centro Urbani e Distante, sulla banda Segoloni e Vergoni, libero Vata; a disposizione Maggi, Morarelli, Montanari, Vibi, Narciso. Ad arbitrare questo confronto sono stati chiamati: Michele Piersanti e Simone Magnino.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Giugno 3, 2017 10:30