Marco Gobbini: «A San Giustino ci si può divertire»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley luglio 18, 2017 15:00
Gobbini Marco

l’allenatore Marco Gobbini

Il nuovo allenatore della Sia Coperture San Giustino nella quarta partecipazione consecutiva al campionato di serie B1 femminile ora è ufficiale, la parola c’era già ed ora è arrivata anche la firma sul contratto per cui può essere reso noto il tecnico Marco Gobbini: «Nella passata stagione ho avuto problemi a casa e quindi l’unico sistema per conciliare entrambe le esigenze era quello di accettare un incarico in C, come ho fatto a Bastia Umbra, perché mi sarebbe risultato impossibile lavorare ad un livello importante come la B1, ma adesso che si è ripresentata l’opportunità mi sono voluto rimettere in gioco. San Giustino è una società che si è costruita una buona tradizione e, non appena il d.s. Antonio Leonardi mi ha chiamato, è stato persino naturale rispondere di sì alla richiesta di un colloquio. Non ho quindi indugiato nel condividere la proposta che mi è stata offerta, era in fondo un mio desiderio e l’ambiente altotiberino mi ha subito affascinato». Peraltro, la dirigenza biancoazzurra sta conducendo una campagna acquisti di primo livello. «Sono state già concluse operazioni importanti e altre di un certo rilievo sono in dirittura di arrivo. Con le giocatrici che abbiamo preso ci sono tutte le condizioni per divertirci e per disputare un campionato senza dubbio positivo. Aspettiamo ora di completare l’organico, poi sarò più preciso. Vogliamo essere fra i protagonisti, anche se in parte dipenderà dal tasso tecnico del girone in cui verremo inseriti, ma lavorando sodo nel corso della settimana possiamo davvero costruirci le basi per stare nella cerchia di élite». Toscano di Chiusi, dove è nato il 5 settembre 1981 e dove tuttora risiede, Gobbini ha un passato da giocatore nel ruolo di libero. Anche la sua carriera in panchina ha avuto inizio a Chiusi, cinque stagioni dal 2002 al 2007 al servizio del settore giovanile, con la conquista di ben sei titoli provinciali e regionali in ambito maschile fra under 13, under 14, under 16 ed under 18. Rimane nella sua città anche nel biennio successivo, spostandosi però nel settore donne: guida la squadra under 16 e la formazione maggiore, che conduce alla promozione nella massima categoria regionale; fa una parentesi con gli uomini a Perugia nel 2009 dove guida la C e la under 18, prima di tornare a casa per altri tre anni e orientarsi definitivamente sul versante femminile. Nel 2013 passa ad Orvieto, è vice allenatore quando le rupestri vincono la B2. Nella stagione successiva diventa primo allenatore a dicembre e conquista la coppa Italia di B1. Nell’annata successiva è ancora ad Orvieto tornando a fare l’assistente a coach Ricci. Lo scorso anno la parentesi a Bastia Umbra in C.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley luglio 18, 2017 15:00