Stefano Recine: «Perugia confida nelle sue stelle»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Agosto 20, 2017 07:00
Recine Stefano (giacca)

Stefano Recine

Alla Sir Safety Conad Perugia è entrato in punta di piedi ma si è fatto apprezzare per le sue qualità professionali e per le caratteristiche umane, così il presidente Sirci non ci ha pensato troppo a confermarlo. Insieme a Rizzuto e Vujevic ha allestito un organico ancor più forte che in passato, stiamo parlando del nuovo direttore tecnico Stefano Recine che parla dell’ambiente bianconero: «La società sportiva è cresciuta moltissimo negli ultimi anni ed ora è tra i top club. L’anno scorso la squadra era competitiva ma è chiaro che perdere Russell nel momento decisivo della stagione ha comunque avuto un peso. Sul mercato si è lavorato per ringiovanire il roster e questo ha comportato il dover rinunciare ad atleti come Birarelli. Abbiamo condotto trattative difficile, quella di Colaci è stata la più impegnativa, quando vuoi acquistare un giocatore da una diretta concorrente devi essere disposto a fare sacrifici». Non c’è dubbio che dai grandi nomi del collettivo ci si attenda una stagione eccezionale, saranno quelli che dovranno fare la differenza al momento giusto. «Perugia ha cominciato un percorso un anno fa e non dovrà perciò partire da zero, mi aspetto moltissimo da Atanasijevic, De Cecco, Podrascanin, Russell e Zaytsev. Sono queste le stelle che dovranno brillare quando il cielo si offusca».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Agosto 20, 2017 07:00