Spoleto comincia l’avventura dal Pala-Rota contro Ortona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 22, 2017 14:30
Monini Spoleto (tempo)

gli atleti della Monini Spoleto parlano con coach Riccardo Provvedi durante un tempo (foto Michele Benda)

Sarà il Pala-Rota ad ospitare l’esordio della Monini Spoleto nel campionato di serie A2 maschile. L’appuntamento è per le ore 19,30 di domenica 24 settembre quando i gialloblu riceveranno la Sieco Service Ortona per la prima giornata del girone blu di prima fase. La vigilia servirà a limare gli ultimi dettagli ma è già tutto pronto. A scandire l’attesa l’incipit della presidente Vincenza Mari: «C’è grande entusiasmo. Tra i ragazzi c’è fermento per questa prima dell’anno. È importante partire bene. Ortona è una squadra che non conosciamo direttamente sta di fatto che tutte le partite sono facili e difficili: bisogna affrontarle con la giusta umiltà, preparazione, col giusto sentimento di vincerle perché anche di fronte all’ultima della classe se giochi con sufficienza, pensando che non può batterti, poi perdi. Ogni gara va giocata con la giusta concentrazione, come se ci si misurasse sempre coi migliori». Vietato pensare a quello che è stato. «È il momento di cancellare il passato. È inutile ripensare alla partita finale, molti ragazzi sono nuovi, il campionato è nuovo. Non possiamo vivere con l’incubo dell’ultima gara, guardiamo al futuro. La squadra è stata costruita per competere per ottenere risultati ambiziosi, sono convinta che faremo bene». Immancabile l’appello ai tifosi: «Bisogna esserci perché è molto importante. Parecchi giocatori sono nuovi e sapevano che Spoleto vanta una tifoseria numerosa e calda quindi non possiamo tradire queste aspettative. Da parte nostra cercheremo di cominciare al meglio». Pronto alla prima battaglia anche coach Riccardo Provvedi: «Conta partire bene, faremo il massimo affinché accada. Siamo non oltre il 70 per cento del nostro potenziale, la squadra è in costruzione e all’inizio della stagione va messo in conto che i meccanismi non girino al massimo. Per questo è importante assumere una mentalità agonista: bisogna mettere in preventivo cali di rendimento e ovviare dando battaglia con l’adrenalina. In questo anche il pubblico può darci un aiuto importante». Precampionato positivo. «È andato come me l’aspettavo. In alcune gare siamo andati bene, in altre siamo stati meno continui. I test contro squadre di superlega e le sconfitte ci sono serviti per mettere a nudo i punti su cui dobbiamo lavorare. Inoltre abbiamo recuperato Mariano e avuto conferma dell’ottimo contributo che può darci la panchina coi nostri giovani locali». Ad eccezione di Van Berkel, roster al completo, incluso Bertoli che ha smaltito una piccola noia muscolare. Attenzione al team abruzzese che quest’anno ambisce a un posto nei play-off. L’opposto slovacco Milan Bencz è la principale bocca da fuoco a disposizione del tecnico Nunzio Lanci. Di casa il navigato palleggiatore Andrea Lanci, nuove le bande con Tartaglione ed Ottaviani più il senatore Di Meo in rotazione. In dubbio l’altro schiacciatore, il lettone Janis Peda e Menicali completa il tandem centrale col confermato Simoni.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 22, 2017 14:30