Una Monini Spoleto con guardia alta a Lagonegro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 29, 2017 15:30
Galliani-Cubito-Giannotti

Andrea Galliani,Marco Cubito e Stefano Giannotti della Monini Spoleto di serie A2 maschile (foto Michele Benda)

La Monini Spoleto si appresta ad affrontare la prima trasferta dell’anno in serie A2 maschile. Dopo la vittoria di domenica scorsa su Ortona, la truppa gialloblu fa visita alla Geosat Geovertical Lagonegro per il secondo turno del girone blu. L’incontro si terrà al palazzetto Luigi Alberto del vicino centro di Lauria con inizio alle ore 18 di domenica primo ottobre. Per Corvetta e compagni un altro test impegnativo alle porte. I lucani vengono dalla sconfitta maturata solo al tie-break in casa di Bergamo. L’allenatore Riccardo Provvedi fa il punto della situazione: «Sarà una gara bella tosta visto anche quanto il nostro avversario ha fatto vedere domenica scorsa. Bisogna essere pronti mentalmente alla battaglia, la prima trasferta della stagione è sempre difficile, occorre saperla interpretare e avere la capacità di fare leva sul carattere nei momenti in cui servirà». Nel frattempo il processo di sviluppo tecnico degli oleari avanza. «Ci siamo allenati bene, vincere a inizio anno da sempre una spinta importante al morale. Ortona è stata una sfida decisamente allenante, che ci ha proposto delle difficoltà. Quanto ai fondamentali, abbiamo avuto buone risposte da battuta e muro-difesa ma possiamo ancora fare molto meglio. A muro siamo una squadra dotata di molti centimetri, possiamo toccare più palloni in maniera positiva. Hanno una buona difesa ed un gioco veloce, di certo rappresentano un avversario scomodo». Sarà gara dell’ex per il nuovo centrale spoletino Marco Cubito che conosce bene l’ambiente caldo in cui si giocherà, una difficoltà in più da affrontare. Difficile che il tecnico Falabella recuperi i due schiacciatori titolari Hodges e De Paola, assenti pure a Bergamo dove sono stati sostituiti dal senatore Boscaini e dal libero adattato Maiorana. Pericolo pubblico annunciato l’opposto bulgaro Milushev, in regia il navigato argentino Kindgard. Mix di esperienza e gioventù al centro col veterano Giosa affiancato dal giovane Fabi, giunto in estate per sostituire Cubito. Cinque giorni fa il ruolo di libero è stato ricoperto da Fortunato, cresciuto nel vivaio.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 29, 2017 15:30