Flavio Zambelli: «Voglio una Orvieto determinata»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 19, 2017 16:00
Zambelli Flavio (elegante)

Flavio Zambelli (foto Maurizio Lollini)

Il primo turno infrasettimanale si è archiviato tra le perplessità degli addetti ai lavori, la compagine della Zambelli Orvieto ha illuso i suoi tifosi ma poi si è arresa. Le tigri gialloverdi rimandano ancora l’appuntamento con la vittoria in serie A2 femminile ma stavolta devono fare ‘mea culpa’ perché dopo essere stati in vantaggio per due a zero hanno mancato di dare la zampata. C’è ovvia delusione nel club rupestre per come si sono sviluppate le cose, ma siamo ancora all’inizio della stagione ed è ovvio che ancora non ci sia un equilibrio di squadra stabile. Per questo motivo nessuno fa drammi, le giocatrici ed i tecnici hanno la consapevolezza che il lavoro in palestra primo o poi potrà pagare e che si debba continuare il lavoro di semina prima di avere il giusto raccolto. Non si lascia sopraffare dagli eventi il presidente Flavio Zambelli che analizza lucidamente la situazione: «È inspiegabile quello che è successo, è come se fossimo stati vittime di uno scherzo. Si erano visti dei progressi nella gara esterna di Cuneo, soprattutto a livello di atteggiamento mentale, ed era proprio sotto questo aspetto che avevamo chiesto alle atlete di avere continuità. La risposta in campo c’è stata solo in parte e per questo motivo non possiamo essere soddisfatti. C’è bisogno di fare un esame di coscienza per tornare in campo concentrati, determinati e disposti a dare tutto quello che si ha dentro». Il calendario viene in soccorso ad Orvieto che domenica sarà di nuovo impegnata per la quarta giornata di campionato tra le mura amiche del Pala-Papini per dare le risposte desiderate.

 

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 19, 2017 16:00