Foligno, la serie D espugna Fossato di Vico

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 31, 2017 12:00
Foligno Volley (schierata) serie D femminile

le ragazze della Foligno Volley di serie D femminile schierate in campo

Il Foligno Volley, unica squadra imbattuta del girone e solitaria in vetta alla classifica, sarà certamente protagonista nel campionato di serie D femminile. Questo è il verdetto emerso chiaro dopo lo scontro al vertice vinto sul campo del Fossato Volley per tre ad uno (21-25, 22-25, 25-13, 19-25). La partita non era certo delle più facili, e gli allenatori, consapevoli della qualità e disponibilità del gruppo, non hanno voluto lasciare nulla al caso, tanto è vero che al richiamo del direttore di gara, per il rituale del riconoscimento, erano ancora a catechizzare le ragazze nello spogliatoio. Lavoro quanto mai fruttuoso se al pronti-via la squadra ha approcciato con grinta e determinazione scavando subito un solco importante (4-10). Ma Fossato di Vico è squadra di ottima qualità e grande esperienza pronta infatti a rispondere, ad un primo momento di sbandamento, con veemenza e tecnica, soprattutto dalla zona-tre, recuperando (8-10). Si è proceduto punto a punto, fino a quando il turno al servizio di Adriani ha accentuato le difficoltà della ricezione avversaria, consentendo alle sue compagne di giocare agevolmente (19-23), per poi chiudere. L’equilibrio ha regnato sovrano all’inizio del secondo parziale, le due formazioni si sono alternate nel superarsi senza mai riuscire a creare una frattura, la regia di Elena Gaudenzi da una parte e di Manuali dall’altra è stata fluida e tutte le interpreti si sono espresse al meglio. A rompere questo equilibrio ci ha pensato Falcinelli con la battuta (fondamentale che ha fatto la differenza), piazzando un ace e procurando danni enormi successivamente nella ricezione avversaria (10-14), portando fino al raddoppio (al termine dell’incontro saranno 87 le battute effettuate con otto ace ed un solo errore). Nel terzo frangente le fossatesi sono rientrate in campo con un altro piglio e ben altra determinazione, utilizzando maggiormente alcuni elementi di alta qualità e mostrando una ritrovata fiducia hanno da subito aggredito le avversarie, che hanno cominciato a dare segni di stanchezza fisica e mentale, non riuscendo più a rispondere agli attacchi di Gresta e Pedica. Loreti ha sostituito Elena Gaudenzi con Benincasa, Erica Gaudenzi con Pesciaioli e Pagnini con Mancinelli. Il risultato del campo non è cambiato, ma le giovani folignati hanno impegnato duramente le locali che hanno riaperto la gara. Accorciare le distanze ha prodotto una scarica di adrenalina nella squadra locale cha al rientro ha provato l’allungo (9-4). Le ospiti, recuperata determinazione e convinzione, hanno risalito la china ed impattato (11-11). L’equilibrio si è prolungato fino a quando ancora l’efficacia al servizio di Adriani, Pacilio e Falcinelli ha creato i presupposti per chiudere l’incontro. La regia di Manuali è risultata molto meno precisa e di conseguenza gli attacchi non hanno inciso. Gara ormai segnata e alle ragazze folignati non è restato altro che raccogliere il tributo di applausi del pubblico, anche in questa occasione molto numeroso e sempre pronto ad incitare la propria squadra. Bene si sono espresse tutte le ragazze, ma una nota di merito per la giovane libero Trabalza, chiamata a sostituire l’infortunata Formica, a cui vanno i migliori auguri di pronta guarigione, la sua ricezione e la sua difesa si sono rivelate spesso determinanti nello sviluppo della gara. Sabato sarà ospite Terni, e per le ragazze di Foligno c’è un solo obiettivo continuare a volare fin lassù, dove non osano neanché le aquile.
(fonte Foligno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 31, 2017 12:00