Foligno si aggiudica il derby maschile col Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 00:45
Conti Rinaldo (attacco)

Foligno in attacco con Rinaldo Conti e Perugia a muro con Mario Marino e Luca Roberti (foto Michele Benda)

Il derby umbro della serie B maschile è ricco di passione e si risolve dopo una maratona di cinque set. A sorridere è la Integra Conad Tantucci Foligno, squadra più fallosa ma anche più determinata nel perseguire la vittoria. È stata costretta alla resa la Sir Safety Mericat Perugia che ha provato in tutti i modi a farsi valere ma alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca con la magra consolazione di aver conquistato più punti della cugina. Piccoli dettagli hanno fatto la differenza in una gara che ha cambiato volto per due volte. Nei primi due parziali la fase-punto di Foligno è stata decisiva, battuta e muro impeccabili. Nei successivi due è l’attacco di Perugia ad essere dominante. Nel quinto giocato ad armi pari sono i giocatori più esperti gli uomini chiave. Gli ospiti cominciano meglio mostrandosi aggressivi con Marino e sfruttando i regali altrui ma in breve l’inerzia cambia con Stoppelli che va a segno in tutti i modi e porta in vantaggio i biancoazzurri (10-8). C’è nervosismo e gli errori si susseguono ma il divario permane con la battuta dei falchetti che punge e divarica la forbice (21-17). I muri di Merli sbarrano ripetutamente la strada ed il punto del vantaggio lo assesta Fuganti Pedoni dopo una prolungata azione. Alla ripresa sono ancora i perugini ad uscire meglio dai blocchi con Cappelletti che comincia a farsi sentire, il punteggio però si ribalta quando la battuta dei padroni di casa trova sguarnita la ricezione avversaria e Conti buca a ripetizione le maglie avversarie allungando il passo (13-8). Cambia la regia dei block-devils che gettano nella mischia Palmigiani ed ottengono la scossa per ridurre il margine (18-15). È ancora il muro di Merli a spedire lontano i folignati che in breve guadagnano cinque palle-set, i brividi si avvertono nel finale perché quattro ne vengono annullate sul servizio del neo entrato Guerrini, la quinta va in rete e decreta il raddoppio. Nel terzo frangente di gioco Conti sblocca ma stavolta a mettere la freccia sono i perugini sospinti da un incontenibile Roberti (6-9). Entra Salsi tra i locali che forzano e per recuperare sbagliano molto (11-18). La situazione resta in pugno ai bianconeri con Roberti (nove palle a terra) che riduce le distanze. Il quarto periodo avanza spalla a spalla sino al 7-7, momento nel quale Fantauzzo rompe gli indugi e fornisce convinzione alla Sir che guadagna quattro punti consecutivi e poi va a comandare (12-20). Foligno molla la presa nel finale e Perugia scivola sul velluto, sentenza rimandata. Al tie-break la battaglia si accende ancor di più, agonismo alle stelle e punteggio sempre in bilico (11-11). Due fiammate di Fuganti Pedoni assestano il break, il muro di Stoppelli scatena l’urlo del Pala-Ciccioli.
INTEGRA CONAD TANTUCCI FOLIGNO – SIR SAFETY MERICAT PERUGIA = 3-2
(25-19, 25-23, 22-25, 14-25, 15-12)
FOLIGNO: Conti 19, Fuganti Pedoni 16, Stoppelli 14, Merli 8, Cascio 8, Piumi 5, Grillo (L), Salsi 3, Beghelli. N.E. – Mele, Vindice, Noveski, Stamegna, Musone (L2). All. Antonio Scappaticcio.
PERUGIA: Roberti 24, Fantauzzo 12, Cappelletti 11, Sirci 9, Marino 8, Baldassarri, Diociaiuti (L1), Palmigiani 4, Guerrini L., Guerrini F., Burnelli (L2). N.E. – Sensi, Marta, Pasquali. All. Andrea Piacentini.
Arbitri: Marco Gasparrini ed Andrea Di Tullio.
INTEGRA CONAD (b.s. 15, v. 10, muri 15, errori 21).
SIR MERICAT (b.s. 14, v. 4, muri 14, errori 14).







Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 00:45