Giuseppe Iannuzzi: «Orvieto scalpita per l’esordio»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 4, 2017 11:00
Zambelli Orvieto (dirigenti)

la dirigenza ed i tecnici della Zambelli Orvieto d serie A2 femminile (foto Michele Benda)

Si avvicina il grande giorno, quello dello storico esordio in serie A2 femminile e nella sede della Zambelli Orvieto continuano i preparativi per cercare di farsi trovare pronti al fischio d’inizio. In questo primo anno di militanza nella seconda categoria nazionale il sodalizio gialloverde ha scelto di non fare pacchetti di abbonamento ma di riservare condizioni di particolare favore ai tantissimi appassionati che seguono il volley. Ha già riscontrato notevole gradimento la proposta rivolta ai fedelissimi del Pala-Papini che potranno assistere alle partite interne della squadra con un prezzo d’ingresso all’impianto sportivo davvero contenuto. I vertici del club con il presidente Flavio Zambelli in testa, hanno deciso che per questo campionato ci saranno solo due prezzi durante la regular season: 5 euro per gli interi e 2 euro per i ridotti, mentre sarà gratuito l’ingresso per i minori di 14 anni. In fermento gli sportivi della città della Rupe che sino ad ora hanno potuto vedere le proprie beniamine nelle gare amichevoli, assorbendo da loro il crescente entusiasmo che si respira nell’ambiente. I rappresentanti della squadra che ha per simbolo le tigri sono pronti a lottare e a tirare fuori gli artigli, lo testimonia il direttore sportivo Giuseppe Iannuzzi alla vigilia: «Domenica è il grande giorno, quello dell’esordio in serie A2, quello della prima volta per la società e per me, ma in qualche modo un po’ per tutti. Si respira l’atmosfera giusta fatta di tensione, di attenzione unita alla curiosità di chi sa di aver fatto un mercato mirato in estate e ha voglia di entrare in campo e vedere che effetto fa. Abbiamo la consapevolezza e l’umiltà per comprendere le difficoltà che un campionato come questo nasconde. Quest’anno poi sono sicuro che la complessità di avere 17 squadre con gare e trasferte che si susseguiranno con un ritmo incalzante sarà il vero ‘livellatore’. Alla fine oltre ai valori tecnici a fare la differenza saranno la capacita di fare ed essere ‘team’ e l’organizzazione. Domenica nell’esordio casalingo, al Pala-Papini in versione rosa col taraflex marchio di fabbrica della Lega di Serie A Femminile, scenderà la squadra di San Giovanni in Marignano che lo scorso anno al debutto ha fatto bene centrando i play-off. Avversario insidioso con individualità importanti. Stiamo preparando la sfida con la meticolosità tipica del nostro stile. Siamo una neo promossa e quindi ogni avversario andrà affrontato con assoluto rispetto ma al tempo stesso con la determinazione di chi ha voglia di fare bene e costruire gara dopo gara una identità di gioco e di personalità di squadra. Saremo pronti per questa sfida e confidiamo nel sostegno della nostra tifoseria e di tutti gli sportivi che verranno domenica a tifare per i colori gialloverdi». La compagine orvietana è di grande valore, c’è la volontà di portare alto il nome della città che avrà l’occasione di sfruttare il potente veicolo della pallavolo, dando al contempo la migliore immagine di sé nel territorio nazionale.
(fonte Zambelli Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 4, 2017 11:00