Pallavolo Perugia senza freni, giù anche Ladispoli

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 12:00
Ragnacci Beatrice (attacco)

3M Perugia in attacco con la centrale Beatrice Ragnacci

Buona prestazione e bottino pieno per la 3M Perugia che mette in campo attenzione e determinazione ancor più della tecnica riuscendo ad avere ragione di una Massimi Ecosoluzioni Ladispoli che si presentava temibile in questa serie B2 femminile. Alla palestra Capitini partono meglio le padrone di casa che fanno pesare tutto il loro valore (16-11), la ricezione viaggia ad ottimi livelli e consente alla regia di smistare a piacimento e trascinare al vantaggio. Il collettivo laziale reagisce e prova a girare l’inerzia della gara nel secondo set (6-8), gli errori però sono ancora troppi e spianano la strada del raddoppio alle biancorosse che sorpassano agevolmente e s’impongono. Non perdono la fiducia le ospiti che nella terza frazione prendono le misure e reggono meglio l’urto restando a lungo in partita (20-20), nella volata l’attacco locale è più concreto e chiude alle corde le avversarie. Perugia resta così prima della classe e continua a respirare aria frizzante.
3M PERUGIA – MASSIMI ECOSOLUZIONI LADISPOLI = 3-0
(25-14, 25-18, 25-21)
PERUGIA: Ragnacci 13, Pero 11, Rossit 8, Tarducci 8, Cicogna 7, Bertinelli 1, Mastroforti (L1). N.E. – Diano, Bernardini, Schepers, Narducci, Mancinelli, Zappacenere (L2). All. Guido Marangi e Carlo Vinti.
LADISPOLI: Sabbini 11, Grossi 8, Fabeni 7, Madonna G. 5, Forastieri 4, Madonna M. 2, Righi (L1), De Stefano, Neves Gomes, Sokic, Serafini (L2). N.E. – Lo Re, Fanton. All. Pietro Grechi e Luca Simonetti.
Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Stefano Fucina.
3M (b.s. 2, v. 6, muri 10, errori 14).
MASSIMI (b.s. 5, v. 4, muri 6, errori 22).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 12:00