Perugia, le donne s’illudono ma poi crollano a Soverato

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 20:30
Fiore Emanuela (pipe)

Bartoccini Gioiellerie Perugia in attacco con l’opposta Emanuela Fiore (foto Matteo Fabbri)

Ancora un conflitto a fuoco per la Bartoccini Gioiellerie Perugia costretta alla resa dopo cinque set nella quinta giornata di serie A2 femminile. Un bel gioco nella prima parte di gara ha portato in vantaggio le magliette nere, poi il match è girato in favore della Volley Soverato che ha imposto il suo ritmo sfruttando la grande vena della schiacciatrice canadese Alexa Gray. Le calabresi hanno fatto rispettare la legge del campo ed hanno tirato avanti per la loro strada riuscendo ad imporre il ritmo con concretezza in seconda linea, togliendo la pazienza alla squadra nemica. Ricezione e difesa sono state le armi in più delle padrone di casa che negli altri fondamentali sono risultate inferiori, alle ospiti rimane tanta amarezza per non aver gestito in maniera migliore il duello, in questa maniera le umbre si sono dovute accontentare di un solo punto.
VOLLEY SOVERATO – BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA = 3-2
(17-25, 20-25, 25-17, 25-17, 15-12)
SOVERATO: Gray 29, Bertone 13, Donà 12, Frigo 10, Mc Mahon 4, Pizzasegola, Caforio (L), Taborelli 6, Valli 1, Millesimo. N.E. – Formenti, Bacciottini. All. Leonardo Barbieri.
PERUGIA: Fiore 17, Garcia Zuleta 17, Pascucci 14, Repice 13, Lotti 11, Mazzini 5, Giampietri (L), Rimoldi, Puchaczewski, Barbolini. N.E. – Kotlar, Mancinelli, Santibacci. All. Fabio Bovari.
Arbitri: Pierpaolo Di Bari (BR) e Christian Palumbo (CS).
SOVERATO (b.s. 11, v. 4, muri 7, errori 12).
BARTOCCINI (b.s. 9, v. 2, muri 13, errori 18).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2017 20:30