Riccardo Provvedi: «Per Spoleto uno stop che non preoccupa»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2017 14:00
Provvedi Riccardo

Riccardo Provvedi (foto Luigi Pica)

È arrivata la prima sconfitta in casa della Monini Spoleto, forse inaspettata alla quinta giornata di serie A2 maschile, ma sicuramente inattesa tra le mura del Pala-Rota, fortino violato da poche squadre negli ultimi cinque anni. Una battuta d’arresto che è costata la vetta della classifica agli oleari che adesso si trovano in terza posizione ma che conferma il valore e le difficoltà di un campionato che è ancora tutto da scoprire. A parlare è il tecnico Riccardo Provvedi che dice: «Tuscania ha vinto meritatamente contro di noi giocando una partita molto aggressiva ed assumendo tanti rischi al servizio, questo non ci ha consentito di avere fluidità nella fase cambio-palla, la ricezione ha sofferto e così l’attacco di palla alta ha avuto difficoltà e non ha potuto essere efficace. Ciò può accadere all’inizio della stagione perché gli equilibri non sono ancora consolidati, nella fase avanzata del campionato si sarebbe potuto compensare meglio, ma tant’è. La gara persa in casa ha un peso specifico elevato a livello psicologico ad inizio stagione dato che siamo passati da primi a terzi, ma nella realtà delle cose bisogna guardare al rendimento medio. Il nostro obiettivo è entrare tra le prime quattro al termine della prima fase, l’anno scorso siamo giunti primi accusando cinque sconfitte e dunque non bisogna allarmarsi ma dobbiamo vivere serenamente il risultato. Uno stop può capitare ma l’importante è ripartire immediatamente col piede giusto. Sabato contro il Club Italia vogliamo assolutamente riscattarci, ci stiamo preparando bene per fare questo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2017 14:00