Bastia Umbra batte in rimonta Tavernelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 18, 2017 00:30
La Gargotta Bastia (festeggia)

La Gargotta Bastia festeggia in serie C femminile

Non c’è venerdì 17 che tenga quando sotto rete arriva La Gargotta Bastia che tra le proprie mura non selude, nonostante un po’ di apprensione data dalla bella prova offerta dalle rivali che costringono a rimontare un set di svantaggio. Il collettivo diretto dal tandem tecnico Sperandio-Dionigi resta ancora in vetta alla graduatoria di serie C femminile dopo aver colto il successo contro la Antico Molino Eurospin Tavernelle. Inizio equilibrato con le padrone di casa che si portano subito in vantaggio di una manciata di lunghezze (8-6). Mancinelli e compagne incrementano il vantaggio (16-12), ma Sargentini suona la carica per Tavernelle che torna sotto (17-16). Ci prova Patasce a respingere l’offensiva avversaria e l’attacco in fast di Alessandretti che vale il nuovo allungo a più tre è ancora una volta neutralizzato con un ace di Tordo (22-22). Si materializza la paura del venerdì 17 che imperversa, doppio attacco bastiolo murato e uno a zero ospite. Alla ripresa del gioco Patasce ed Alessandretti consentono alle locali di allungare, il tocco morbido di Tabai elude il muro avversario e costringe il coach tavernellese al time-out (7-3). Accenna la reazione il sestetto ospite ma Ercolanoni sale in cattedra e Bastia Umbra allunga (14-8). La Gargotta gestisce il vantaggio e i bolidi di Tabai e Patasce consolidano (22-13), la girandola di cambi non serve e il punteggio torna in parità. Nel terzo parziale si va punto a punto fino al muro di Ercolanoni prontamente ribaltato dalle ospiti (8-9). Inizia ad affiorare un po’ di stanchezza per le atlete locali che appena tre giorni prima hanno recuperato la gara contro Orvieto, ma la giovanissima Patasce tiene a galla le compagne (12-12). Arriva poi un fischio dubbio del direttore di gara al quale Ercolanoni reagisce con una parola di troppo e il rosso alla palleggiatrice bastiola manda vanti di due le ospiti. Un parziale di otto a zero sposta gli equilibri della gara portando le bastiole in vantaggio. Nel quarto e ultimo periodo Tavernelle paga la stanchezza e La Gargotta allunga senza rischiare con una super Tabai (9-4). Coach Volpi prova a rianimare le sue atlete ma la situazione si fa disperata (13-7). Bastia pregusta il sapore dei tre punti e trova il colpo di reni decisivo (21-12). Entra Lomurno, Codignoni schiaccia forte ed è vittoria.
LA GARGOTTA BASTIA – ANTICO MOLINO EUROSPIN TAVERNELLE = 3-1
(23-25, 25-18, 25-19, 25-15)
BASTIA UMBRA: Patasce 22, Tabai 14, Alessandretti 12, Uccellani 8, Codignoni 6, Ercolanoni 4, Mancinelli (L), Grimaldi 5, Lomurno. N.E. – Cei, Rosi (L2), Buzzavi, Bergamasco. All. Gian Paolo Sperandio ed Alberto Dionigi.
TAVERNELLE: Sargentini 16, Larini 9, Gioia 9, Orecchini 6, Tordo V. 5, Bragetta 4, Cosci (L), Bartoccioni, Ceccarelli. N.E. – Tordo C., Zugarini, Maccari (L2). All. Simone Volpi e Manuele Calabresi.
LA GARGOTTA (b.s. 7, v. 5, ricez. pos. 42%, prf. 39%, attacco 37%, muri 8, errori 8).
EUROSPIN (b.s. 13, v. 7, ricez. pos. 50%, prf. 40%, attacco 22%, muri 8, errori 6).
(fonte Bastia Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 18, 2017 00:30