Massimo Colaci: «Perugia porta a casa un’altra vittoria»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 9, 2017 12:00
Colaci Massimo

Massimo Colaci (foto Michele Benda)

Il debutto della Sir Colussi Sicoma Perugia è stato vincente in champions league, come da attese, quello che invece non era forse atteso da nessuno era la consistenza dell’ostacolo da superare. Per battere il Soligorsk la squadra del presidente Gino Sirci ha dovuto recuperare un set di svantaggio e faticare parecchio per domare l’ardore dei padroni di casa, stimolati come pochi nel misurarsi con un top team internazionale quale quello italiano, finalista nella massima rassegna continentale per club nella ultima edizione. Alla fine tanti sorrisi ma anche il monito dell’allenatore Lorenzo Bernardi che ha detto: «Non abbiamo iniziato bene la partita, non avevamo la giusta determinazione e concentrazione. Il primo set non è andato bene per noi e abbiamo avuto problemi, specialmente in attacco. Dal secondo parziale invece le cose si sono messe sui binari che ci aspettavamo e che avevamo preparato. Nella terza e quarta frazione le cose sono andate ancora meglio per noi, credo che non ci sia stata più partita ed abbiamo conquistato con merito quella vittoria auspicata alla vigilia. Questa partita ha dimostrato una volta di più che è necessario avere sempre rimanere focalizzati sull’obiettivo dall’inizio alla fine. Penso che la partita sia risultata interessante per chi l’ha vista». Vuole vedere come suo costume il bicchiere mezzo pieno il libero Massimo Colaci che la vede così: «Vittoria doveva essere e vittoria alla fine è stata e questa è la cosa più importante dell’esordio. Non abbiamo sicuramente iniziato il match nel modo migliore. Loro sono stati bravi a metterci in difficoltà e questa partita ci deve far capire, semmai ce ne fosse bisogno, che anche se siamo una squadra molto forte bisogna affrontare sempre ogni gara al 100%. Un plauso sicuramente va alla nostra reazione, ci portiamo a casa un’altra vittoria. È importante per noi che continuino ad arrivare i risultati ed ora, al rientro a Perugia, prepareremo al meglio il match di ritorno e potremo farlo, forti del successo colto a Minsk, con un pizzico in più di tranquillità». Acclamato a fine partita come fosse nel suo paese lo schiacciatore Ivan Zaytsev si è concesso ai tanti tifosi e sportivi locali facendo un’analisi compiuta: «All’inizio della partita non siamo stati efficaci nell’attacco mentre il nostro avversario è apparso in grande forma. I bielorussi, infatti, hanno cercato di giocare compatti senza commettere errori inutili. Non ci sono squadre materasso in questa fase della competizione, come è stato dimostrato da questa partita. Siamo emersi nel terzo e quarto set e siamo riusciti a cogliere il risultato. È stata una buona partita ed il nostro servizio è stato particolarmente buono». Ora bussa alle porte la gara di ritorno che si disputerà domenica 11 novembre nell’impianto di Pian di Massiano, la dirigenza conta di avere al proprio fianco il pubblico delle grandi occasioni. La prevendita dei biglietti è già cominciata.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 9, 2017 12:00