Matteo Solforati: «Bei segnali per Orvieto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 22, 2017 11:30
Solforati Matteo

Matteo Solforati

La terza affermazione stagionale della Zambelli Orvieto ha messo in evidenza una compagine in grande condizione, capace di vincere uno scontro diretto in maniera netta e di mostrare un bel gioco. Gli sportivi presenti al Pala-Papini sono stati gratificati dalla prestazione delle tigri gialloverdi, apparse concentrate per tutto l’arco dell’incontro e davvero concrete nella loro azione contro Baronissi. A mente fredda l’allenatore delle orvietane Matteo Solforati commenta la prova: «Contro Baronissi abbiamo ottenuto una bella vittoria, importante per i punti e per il morale, riuscendo a superare un’avversaria di qualità con grandi meriti nostri. La testimonianza è nel terzo set dove abbiamo allentato un po’ la presa e le campane sono venute fuori con le loro individualità recuperando il margine di vantaggio che avevamo e costringendoci ad un prolungato punto a punto. Credo che questo dia ancora più valore alla vittoria in una partita quasi perfetta nella quale c’è stato da lottare e soffrire, un bel segnale per noi aver mandato in porto la gara». Ora la classifica vede le rupestri al dodicesimo posto, staccando la penultima piazza di sei lunghezze e con sole due di ritardo dalla zona play-off, nel bel mezzo di un una gruppetto di squadre che cercano di raggiungere posizioni di tranquillità. Il tecnico di origine marchigiana continua ora a lavorare in vista di una settimana intensa che prevede un trittico di appuntamenti, la sua compagine si dovrà misurare con due team di prima fascia. «Soverato sarà una trasferta molto insidiosa, è l’unica in questo campionato ad aver perso una sola partita. Nel roster avversario c’è la giocatrice rivelazione che è la canadese Gray, attaccante molto forte. Andiamo con la volontà di metterle in difficoltà il più possibile, consapevole che dovendo recuperare una partita le calabresi sono potenzialmente prime. Sono fiducioso che giocheremo una buona partita e daremo loro del filo da torcere, sarà anche un bel banco di prova per vedere quale reazione avremo noi che finora non abbiamo raccolto punti contro squadre di alta classifica. Sappiamo che non sarà assolutamente facile per diversi motivi, oltre al valore della rivale c’è una lunga trasferta ed un ambiente caldo. Voglio vedere quantomeno segni di continuità sotto il profilo dell’atteggiamento e della cattiveria agonistica, mi auspico che il livello di gioco mostrato nell’ultima giornata sia il nostro standard. Giocheremo a viso aperto e faremo di tutto per portare a casa qualche punto».
(fonte Zambelli Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 22, 2017 11:30