Perugia recupera con Trento per restare in vetta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 14, 2017 13:00
De Cecco Luciano (campo)

Luciano De Cecco (foto Michele Benda)

La massima categoria di pallavolo maschile torna di scena mercoledì 15 novembre alle ore 20,30 per la settima giornata stagionale. Il sestetto della Sir Safety Conad Perugia continua il suo tour de force di tre incontri settimanali, recuperando la gara slittata per l’impegno di champions league. Secondo impegno consecutivo casalingo da non mancare per gli amanti delle schiacciate perché sul tappeto del Pala-Evangelisti ci sarà una delle rivali storiche. Massima concentrazione per la sfida alla Diatec Trentino, formazione che non sta attraversando un gran momento e che proviene da due sconfitte, quella esterna a Civitanova Marche e quella interna per opera del Verona, ma pur sempre ritenuta una squadra di prima fascia. La classifica che si è delineata sino a questo momento mostra una differenza che non rende merito al valore degli ospiti, attardati rispetto alla capolista di undici lunghezze in virtù di quattro sconfitte nelle prime sei turni di calendario. Una situazione che ha creato non poche polemiche ai piedi delle Dolomiti per una piazza che è abituata ad essere protagonista. Da parte loro i block-devils viaggiano sulle ali dell’entusiasmo con la solidità derivante dal prmato e dall’imbattibilità stagionale, ma gli uomini del tecnico Lorenzo Bernardi sanno bene che sarebbe un errore imperdonabile abbassare la guardia. Le certezze dei bianconeri sono relative alla definitiva maturità acquisita da regista Luciano De Cecco sempre più leader del gruppo, un giocatore dotato di spiccato talento ed in grado di risolvere situazioni complicate, di fornire coraggio e tranquillità ai compagni. I tanti cambiamenti apportati al collettivo affidato per il secondo anno consecutivo al tecnico Angelo Lorenzetti hanno necessità di tempo per essere metabolizzati e prima o poi i reali valori emergeranno. Sotto stretta sorveglianza lo schiacciatore serbo Uros Kovacevic completamente recuperato dopo il risentimento muscolare al gluteo, un elemento dotato di notevole tecnica ma soprattutto di grande carattere e della capacità di esaltarsi agonisticamente in campo, proprio quello che serve per svegliare una squadra assopita. Uno dei temi caldi da seguire con interesse sarà quello della battuta, i dati elaborati dalla Lega Pallavolo indicano che nelle prime sei giornate l’opposto dei perugini Aleksandar Atanasijevic ed il regista dei trentini Simone Giannelli si distinguono nelle statistiche individuali del fondamentale più decisivo del volley moderno. I precedenti disputati nella massima categoria non sorridono agli umbri che su ventuno incontri sono riusciti a vincere sette volte, venendo superati quattordici volte. Due gli ex della partita, entrambi dalla parte perugina, Massimo Colaci a Trento dal 2010 al 2017 e Dore Della Lunga a Trento dal 2005 al 2009 e dal 2010 al 2012. A caccia di record sono il centrale serbo Marko Podrascanin che con quattro punti supererebbe quota duemila nella stagione regolare, mentre il collega di reparto Fabio Ricci con un muro vincente salirebbe a quota cento conquistati sempre in regular season; ma sarà un appuntamento speciale per lo schiacciatore Ivan Zaytsev che disputerà la sua partita numero trecento nel campionato italiano. Come sempre la partita sarà visibile in diretta streaming sul canale Lega Volley Channel che fa parte dell’emittente web Sportube.tv mentre la cronaca potrà essere seguita sulle frequenze di Umbria Radio. I direttori di gara dell’incontro saranno Stefano Cesare (RM) ed Andrea Puecher (PD). La probabile formazione di Perugia: De Cecco in regia in diagonale ad Atanasijevic, Podrascanin ed Anzani in zona-tre, Zaytsev e Russell sulla banda, Colaci nel ruolo di libero. Il possibile sestetto di Trento: ad alzare Giannelli ed opposto Vettori, al centro Carbonera e Zingel, attaccanti-ricevitori Kovacevic e Lanza, libero De Pandis.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 14, 2017 13:00