Perugia usa la zucca e spaventa Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 1, 2017 19:45
Podrascanin-Zaytsev (muro)

Sir Safety Conad Perugia a muro con Marko Podrascanin ed Ivan Zaytsev (foto Michele Benda)

È un gioco intelligente quello che la Sir Safety Conad Perugia mostra nella giornata festiva di Ognissanti, quinto appuntamento della superlega maschile. Nella giornata successiva ad Halloween i block-devils usano la zucca per mettere paura alla rivale di turno. Tre set mostruosi per carattere e determinazione che i bianconeri si aggiudicano in poco più di un’ora mantenendo illibato il ruolino di marcia e alimentando la loro classifica. Complimenti comunque alla Gi Group Monza degli ex, con il tandem di centrali formato da Barone e Beretta (Buti è rimasto a casa afflitto da mal di schiena) che è stato accolto amichevolmente dalla tifoseria del Pala-Evangelisti che non li ha dimenticati.

Sirmaniaci (coreografia)

i Sirmaniaci per Halloween (foto Michele Benda)

Dopo l’iniziale scambio di saluti non c’è stato spazio per i sentimenti, i perugini hanno indossato il macabro vestito e fatto la festa ai rivali. Ma andiamo per ordine, gli attacchi di Atanasijevic rispondono quelli di Finger ed il punteggio rimane in asse (12-12).  Qui è ancora il serbo a rompere l’inerzia con bordate tremende dai nove metri (due ace) che fanno prendere il via (18-13). I brianzoli non si scompongono e tornano a far sentire il fiato sul collo (20-20). Il muro propizio di De Cecco scongiura il sorpasso, quello di Podrascanin allontana e l’ace di Zaytsev confeziona l’uno a zero. Nel secondo set sono le magie di un ispirato De Cecco a permettere immediatamente la creazione di un gap (8-1). Il gap permane con Zaytsev che trova varchi a ripetizione con l’attacco (13-5). Bernardi getta nella mischia Siirila e tutto fila liscio sino al raddoppio. È un monologo nella terza frazione con i perugini che scavano un solco tremendo (17-5). C’è spazio per Andric e Shaw con relativa ovazione del pubblico per la coppia Atanasijevic – De Cecco che si accomoda in panchina, entrano anche Della Lunga, Andric, Cesarini e Berger ed è proprio l’austriaco a mettere giù l’attacco della vittoria.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – GI GROUP MONZA = 3-0
(25-21, 25-16, 25-11)
PERUGIA: Atanasijevic 12, Russell 11, Ricci 9, Zaytsev 7, Podrascanin 7, De Cecco 4, Colaci (L1), Shaw 2, Andric 2, Berger 1, Siirila 1, Della Lunga, Cesarini (L2). N.E. – Anzani. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
MONZA
: Finger 9, Botto 7, Barone 6, Beretta 4, Dzavoronok 2, Shoji, Rizzo (L1), Langlois 1, Walsh, Hirsch, Terpin. N.E. – Arasomwan, Mazza, Brunetti (L2). All. Miguel Angel Falasca e Francesco Cattaneo.
NOTE – Spettatori 3’327.
Durata dei set: 26’, 25’, 22’.
Arbitri – Alessandro Cerra (BO) e Fabrizio Pasquali (AP).
SIR CONAD (b.s. 10, v. 12, muri 12, errori 10).
GI GROUP (b.s. 8, v. 4, muri 5, errori 12).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 1, 2017 19:45