San Giustino si riscopre vincente con Empoli

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 12, 2017 08:00
Mezzasoma Elisa (piazza)

Sia Coperture San Giustino in attacco con l’opposta Elisa Mezzasoma (foto Marco Bigozzi)

Tre punti per riprendere la marcia. Avrebbe dovuto solo vincere, la Sia Coperture San Giustino e lo ha fatto anche in maniera netta, impiegando appena poco più di un’ora ed imponendo la propria superiorità nei confronti della matricola Timenet Empoli che era ancora imbattuta in trasferta. È finita tre a zero per le biancoazzurre che, dopo un primo set giocato con il freno a mano, hanno preso in mano il controllo delle operazioni, la formazione di coach Marco Gobbini ha compiuto un passo in avanti sul piano del gioco. Le padrone di casa sono scese in campo con Stincone in regia, Mezzasoma opposto, Mearini e Iacobbi al centro, De Stefani e Tosti schiacciatrici e Marinangeli libero. Le toscane schierano la diagonale Lippi-Torrini, al centro Falsini e Sacconi, sulla banda Poggi e Gili e libero Genova. La partenza è favorevole alle ospiti che sfruttano un paio di errori altrui (6-5), Tosti ribalta la situazione e due ace consecutivi di Iacobbi danno il via alla fuga che tocca il massimo vantaggio sul 20-11. Veracini rileva Torrini, Poggi si fa sentire ed un paio di muri riducono (24-22). Ci pensa De Stefani a siglare l’uno a zero. Formazioni invariate in avvio di secondo set, con Valentina Mearini scatenata, un suo muro ed un suo ace mandano avanti le altotiberine (6-2). Le empolesi provano a ripartire ma De Stefani e Mezzasoma non si fermano (19-11), non c’è storia, De Stefani piazza l’ace che rincara la dose. Nel terzo set è ancora De Stefani in battuta a sbloccare (7-3), Sacconi la imita e ricuce lo strappo ma dura poco e l’allungo imperioso di Mezzasoma coadiuvata da Iacobbi scrive un rassicurante 16-9. Le ospiti non demordono, riducono le distanze e mettono la testa avanti 19-20. Allo sprint le umbre approfittano dei regali avversari per tornare a comandare ed è ancora un errore altrui a chiudere definitivamente i conti. Il tecnico Marco Gobbini sorride a fine gara: «Siamo ancora poco cinici quando dobbiamo chiudere i giochi perché lo abbiamo fatto solo nel secondo set. Quando è ora, non dobbiamo indugiare, però i buoni segnali già emersi a Sassuolo si sono tradotti stavolta in un risultato positivo e importante. La squadra ha cominciato ad esprimersi come è in grado di fare, dimostrando di essere viva. Lo è stata un po’ di meno nella terza frazione, però è stata capace di farla sua con l’abilità delle singole giocatrici. Mi rassicura molto anche l’aver visto applicare soluzioni provate in allenamento».
SIA COPERTURE SAN GIUSTINO – TIMENET EMPOLI = 3-0
(25-22, 25-14, 25-22)
SAN GIUSTINO: Mezzasoma 18, De Stefani 14, Tosti 11, Mearini 10, Iacobbi 5, Stincone, Marinangeli (L), Fastellini. N.E. – Leonardi, Giuliani, Meniconi. All. Marco Gobbini e Claudio Nardi.
EMPOLI: Poggi 14, Falsini 8, Torrini 7, Gili 7, Sacconi 5, Lippi 2, Genova (L), Veracini, Guarino, Bernardini. N.E. – Mancuso, Donati. All. Alessandro Tagliagambe e Fabio Bonistalli.
Arbitri: Livia Azzolina e Giorgia Adamo.
SIA COPERTURE (b.s. 4, v. 9, muri 8, ricezione 67% (perfetta 41%), attacco 36%, errori 11).
TIMENET (b.s. 4, v. 2, muri 9, ricezione 56% (perfetta 28%), attacco 30%, errori 24).
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 12, 2017 08:00