San Giustino va in progressione ed espugna Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 19, 2017 00:45
Rosa Francesca (attacco)

Perugia in attacco con Francesca Rosa e San Giustino a muro con Anna Lucia Iacobbi e Claudia Stincone (foto Giorgio Gammetta)

La Sia Coperture San Giustino s’impone nel derby di serie B1 femminile confermando i pronostici della vigilia ma al palazzetto di San Marco deve rimontare un set di svantaggio per andare a conquistare la sua terza vittoria stagionale. Una partita inizialmente interessante, che però si è spenta sul finale con la Limmi School Volley Perugia che non è riuscita a mantenere alto il livello di concentrazione. In avvio non ci sono novità, le scolare schierano Rosa al centro, le altotiberine rispondono con Iacobbi. Le ospiti iniziano un po’ fallose mentre dall’altra parte della rete Cruciani è ovunque (5-3). Basta registrare la ricezione e capitan Tosti trascina al sorpasso, ma dura poco perché Minati (conquisterà sette punti personali) infila due diagonali e poi manda in onda il suo show in battuta, turno con due ace che sblocca la situazione (15-11). Il muro locale fa buona guardia e non consente di ridurre le distanze, il nono errore sangiustinese sancisce l’uno a zero. Alla ripresa le padrone di casa partono male ma recuperano subito con le solite Minati e Cruciani (4-4). Stincone mostra qualche virtuosismo, poi Rosa porta avanti le locali ma De Stefani risponde per le rime e rovescia di nuovo (10-13). Stavolta a mantenere le distanze è Mezzasoma, mentre Tosti sfrutta il servizio per allungare (17-23). Inevitabile il pareggio che arriva su attacco in rete perugino. Nella terza frazione l’equilibrio è rotto da Minati che indovina un muro ed un contrattacco pesanti (9-6). Sono le sbavature nel gioco a fare la differenza con le biancoazzurre che commettono più ingenuità (17-13). La prima sostituzione della partita è ospite con Meniconi che rileva De Stefani in seconda linea sul (19-16). L’ingresso coincide con qualche regalo perugino, prima Mearini e poi Mezzasoma (nove colpi vincenti) dai nove metri annullano il gap e rovesciano (21-23). Ci sono due palle-set, la prima è annullata da Perugia, è ancora un errore a chiudere e mandare avanti San Giustino due set ad uno. Il quarto frangente di gioco si sblocca quasi subito con la solita Mezzasoma che resta in cattedra (8-13). Ormai l’inerzia è dalla parte biancoazzurra e così anche Fastellini viene gettata nella mischia (12-21). Nessun altro sussulto sino al punto finale firmato da De Stefani.
LIMMI SCHOOL VOLLEY PERUGIA – SIA COPERTURE SAN GIUSTINO = 1-3
(25-20, 20-25, 23-25, 13-25)
PERUGIA: Minati 20, Castellucci 11, Cruciani 9, Rosa 6, Sasso 6, Gallina, Pici (L1). N.E. – Nana, Brunelli, Patrignani, Mancini, Bindella (L2). All. Paolo De Paolis e Sergio Sabatini.
SAN GIUSTINO: Mezzasoma 24, Tosti 13, De Stefani 11, Mearini 8, Stincone 5, Iacobbi 4, Marinangeli (L), Fastellini, Meniconi. N.E. – Leonardi, Giuliani. All. Marco Gobbini e Claudio Nardi.
Arbitri: Dalila Villano e Beatrice Cruccolini.
LIMMI (b.s. 13, v. 5, muri 7, errori 17).
SIA (b.s. 11, v. 7, muri 4, errori 18).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 19, 2017 00:45