Spoleto ospita Santa Croce in coppa Italia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2017 13:00
Zamagni Matteo (palla)

Matteo Zamagni (foto Luigi Pica)

La Monini Spoleto si prepara al turno infrasettimanale valido per i quarti di finale della coppa Italia di serie A2 maschile, l’appuntamento è per mercoledì 29 novembre alle ore 20,30 al Pala-Rota. Gli oleari giocano tra le mura amiche in virtù della miglior testa di serie conquistata al termine del girone di andata guadagnata col secondo posto. La rivale da affrontare è di quelle tradizionalmente ostiche, la Kemas Lamipel Santa Croce giunta terza nel suo girone al giro di boa. Nella partita di domenica scorsa ad Ortona ha funzionato tutto alla perfezione per i gialloblu che hanno portato a casa tre punti pesanti. La ricezione ha messo Corvetta nelle condizioni di variare il gioco a suo piacimento sfruttando tutti gli attaccanti, la correlazione muro-difesa ha fatto il resto. Numeri importanti quelli degli oleari con un 60% complessivo di efficienza in attacco e ben undici muri, fondamentale nel quale si è esaltato Matteo Zamagni che ha chiuso con quattordici punti personali (80% in attacco) di cui sei proprio a muro: «La partita di Ortona è stata l’ennesimo dimostrazione della forza di questa squadra, una dimostrazione di concentrazione, voglia di vincere e determinazione. Non è mai semplice vincere fuori casa, noi ci siamo riusciti alla grandissima e questo ci da tanta forza per affrontare la partita di coppa. Ci arriviamo nelle migliori condizioni fisiche e mentali, non sarà una gara semplice perché loro sono in un ottimo momento di forma ma giocando in casa e potendo contare sul meraviglioso pubblico per noi diventa un’occasione davvero ghiotta per passare il turno e approdare in semifinale». Sulla stessa lunghezza d’onda c’è Andrea Galliani, best scorer in terra abruzzese con diciassette palloni vincenti ed un sontuoso 70% di positività: «Abbiamo gestito al meglio la partita in tutti i fondamentali, non è da tutti vincere tre a zero in quel palazzetto, lo so per esperienza perché quattro anni fa vestivo proprio quella maglia. Questa vittoria ci deve dare serenità e certezze per giocare a testa alta contro i conciari». Non un avversario qualunque per coach Riccardo Provvedi, che proprio su quella panchina nel 2004/2005 vinse campionato e, guarda caso, coppa Italia della seconda categoria nazionale. Non una partita qualunque, soprattutto, per lo stato di grazia che stanno attraversando i toscani, cinque vittorie nelle ultime cinque gare di campionato e un opposto, Wagner Pereira, da 64 punti nelle ultime due. Coach Totire ha recuperato anche l’altro brasiliano, il martello Hage, e dovrebbe quindi arrivare in Umbria con l’intera rosa a disposizione, compreso l’ex di turno Mirko Miscione che torna a Spoleto da avversario in una gara ufficiale dopo l’apparizione nell’amichevole di questa estate. Ci sono tutti gli ingredienti per un grande match che entrambe le squadre vorranno vincere per guadagnare un posto nelle magnifiche quattro e rimanere quindi in corsa per la finalissima di Bari a fine gennaio. La coppa Italia è un obiettivo importante che la società sportiva non vuole assolutamente mollare senza aver combattuto con tutte le proprie forze, ci sarà bisogno del grande pubblico per spingere i ragazzi della presidente Mari ad una vittoria importantissima. Spoleto: Corvetta – Giannotti, Zamagni – Van Berkel, Galliani – Mariano, Bari (L). Santa Croce: Ciulli – Pereira, Elia – Miscione, Magnani Hage – Colli, Taliani (L). Arbitri: Massimiliano Giardini (VR) e Frederick Moratti (FR).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2017 13:00