Una Spoleto superlativa annienta Taviano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 12, 2017 00:30
Van Berkel Lucas (attacco)

Monini Spoleto in attacco con il centrale Lucas Van Berkel (foto Cristian Sordini)

Non stecca la Monini Spoleto nel secondo appuntamento casalingo consecutivo di serie A2 maschile e batte la Pag Taviano in un’ora e un quarto staccando il pass per i quarti di coppa Italia (bisognerà attendere ancora per conoscere il nome dell’avversaria). Oleari bravi a non farsi spaventare da un avvio veemente degli ospiti, dopo qualche patema iniziale Corvetta e compagni si sono sciolti andando a conquistare l’intera posta con un Giannotti capace di mettere a terra nove ace nell’arco di tre set. Davvero superbo l’opposto padovano che dimostra come l’infortunio alla caviglia sia solo un lontano ricordo. In classifica c’è l’aggancio a Bergamo, anche se i lombardi mantengono la seconda piazza grazie ad un miglior record di vittorie. Provvedi non cambia e si affida ai soliti titolari con Di Renzo a dar man forte in difesa. In casa Taviano forfait dell’ultima ora per Mariella e Bigarelli, al loro posto giocano Piedepalumbo e Beltrami. Un buon avvio di marca ospite viene contenuto dagli attacchi di Galliani, il primo break per i locali arriva sul turno in battuta di Corvetta (10-7), dopo un time-out tre ace di Beltrami che ribaltano il punteggio. Provvedi allora corre ai ripari e inserisce Mariano per Galliani. Provano la nuova spallata i gialloblu con l’ace di Giannotti (18-15), il primo di una lunga serie che finalmente fa respirare i locali. Per la cronaca, il più veloce dei servizi dell’opposto oleario tocca i 112 km all’ora e spinge sull’uno a zero. Mariano è confermato nel secondo parziale, ed è proprio da un suo turno al servizio che nasce il break (7-3), implementato poi dall’ace di Corvetta. Arriva il nuovo show di Giannotti al servizio, ace e slash che manda Bertoli ad attaccare in pipe il 14-7. C’è il sussulto degli ospiti che con un muro punto e un ace di Astarita si riavvicinano un po’ ma sono due muri di Van Berkel a riportare il sereno tra i padroni di casa, il raddoppio porta la firma di Zamagni con un primo tempo dei suoi. Mariano è scatenato ad inizio terzo set, tre punti consecutivi con tre attacchi differenti a conferma del suo enorme bagaglio tecnico. Taviano con due muri impatta (5-5), è proprio questo fondamentale a tenere a galla gli ospiti che rimettono anche la testa avanti (8-9). A togliere le castagne dal fuoco, tanto per cambiare, sono le battute di Giannotti che con due ace consecutivi scrive il 13-10. I pugliesi lottano più che nei set precedenti, ma subiscono le battute degli avversari e non possono rientrare. Il muro di Zamagni su Ruiz regala sette match point, si chiude alla seconda opportunità con un attacco di Giannotti.
MONINI SPOLETO – PAG TAVIANO = 3-0
(25-16, 25-17, 25-18)
SPOLETO: Giannotti 21, Van Berkel 8, Zamagni 7, Bertoli 6, Galliani 3, Corvetta 2, Bari (L1), Mariano 9, Agostini, Di Renzo (L2). N.E. – Segoni, Costanzi, Cubito, Katalan. All. Riccardo Provvedi.
TAVIANO: Astarita 10, Beltrami 9, Ruiz 8, Musardo 6, Smiriglia 3, Piedepalumbo 2, Percoco (L), Avelli, Torsello, Bruno. N.E. – Bigarelli, Mariella. All. Fabrizio Licchelli.
Arbitri: Giovanni Giorgianni e Giuseppe Maria Di Blasi.
MONINI (b.s. 8, v. 14, muri 5, errori 5).
PAG (b.s. 8, v. 6, muri 7, errori 11).
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 12, 2017 00:30