Perugia fa turnover e rulla Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 3, 2017 21:00
Anzani-Berger (muro)

Sir Safety Conad Perugia a muro con Simone Anzani ed Alexander Berger (foto Michele Benda)

Nonostante un bilancio dei precedenti sfavorevole la Sir Safety Conad Perugia ha giocato con grande sicurezza ed ha incamerato l’intera posta nella decima giornata della superlega maschile. Nel duello del Pala-Evangelisti stavolta non ha avuto scampo la Bcc Castellana Grotte che è riuscita ad essere competitiva solo nel secondo periodo. A fare la differenza è stato l’attacco dei block-devils, il martello Aleksandar Atanasijevic è stato per lunghi tratti inarrestabile scavando il solco nei momenti topici di ogni set. Tra i padroni di casa degna di nota anche la prestazione dei centrali Anzani e Ricci che hanno totalizzato ben nove muri vincenti. I murgiani sono stati bravi a non mostrare timori reverenziali ma a livello tecnico il gap si è evidenziato in maniera netta. Da sottolineare il trattamento di riguardo che i tifosi perugini hanno riservato agli ex Paris e Tzioumakas che hanno lasciato un buon ricordo in Umbria. Dopo lo scambio di convenevoli però non c’è stato spazio per i sentimentalismi e le due antagoniste hanno cominciato ad incrociare le armi con gli ospiti che vanno in vantaggio (5-2). Gli ospiti riducono ma Berger ed Atanasijevic riallungano (19-12). Shaw sostituisce De Cecco e conduce al vantaggio. Alla ripresa i pugliesi reagiscono (1-5). L’ex Paris si fa apprezzare e tiene avanti la sua squadra (4-8). Zaytsev entra al posto di Russell ma il gap si fa consistente (6-11). Atanasijevic prova a scuotere i bianconeri ma bisogna aspettare un po’ per vedere ridotte le distanze (19-21). I castellanesi guadagnano quattro palle-set ma Atanasijevic va in battuta e le annulla con il contributo di Podrascanin a rete (24-24). Allo sprint è ancora Atanasijevic a siglare il raddoppio. Nel terzo frangente è Russell a salire in cattedra operando lo strappo (15-8). Funziona tutto nel campo degli umbri che allungano ulteriormente (22-10). Ad apporre i sigilli è il muro di Ricci. Alla fine è festa per i tremila spettatori in attesa del derby di champions league con Civitanova Marche.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – BCC CASTELLANA GROTTE = 3-0
(25-17, 29-27, 25-11)
PERUGIA
: Atanasijevic 21, Berger 8, Russell 7, Anzani 7, Ricci 5, De Cecco 2, Colaci (L1), Podrascanin 3, Shaw 1, Zaytsev 1, Andric 1, Della Lunga. N.E. – Siirila, Cesarini (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
CASTELLANA GROTTE: Canuto 9, Moreira 7, De Togni 5, Paris 3, Tzioumakas 1, Ferreira Costa 1, Cavaccini (L1), Cazzaniga 5, Ferraro 1, Rossatti. N.E. – Hebda, Zauli, Garnica, Pace (L2). All. Giuseppe Lorizio e Giuseppe Barbone.
Note – Spettatori 3’012.
Durata dei set: 26’, 41’, 28’.
Arbitri: Dominga Lot (TV) e Bruno Frapiccini (AN).
SIR (b.s. 11, v. 6, muri 12, errori 12).
BCC (b.s. 13, v. 1, muri 2, errori 10).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 3, 2017 21:00