Perugia-Spoleto: derby spettacolo per la ricerca

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 20, 2017 13:30
Umbria del Volley per Telethon

un momento della conferenza stampa per la presentazione di Umbria del Volley per Telethon amichevole tra Perugia e Spoleto

A tre giorni dall’evento denominato ‘Umbria del Volley per Telethon’ cresce l’interesse per l’amichevole di pallavolo tra la Sir Safety Conad Perugia di superlega maschile e la Monini Spoleto di serie A2 maschile che si disputerà al Pala-Evangelisti sabato 23 dicembre (ore 18) e che ha lo scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. L’appuntamento tra le due migliori espressioni della disciplina farà rivivere le emozioni del derby regionale della massima categoria che da qualche anno non è più protagonista. Ha fatto gli onori di casa il presidente del club perugino Gino Sirci: «Appena mi è stata presentata l’idea l’ho accolta a braccia aperte. Sono molto contento di questa iniziativa, è una buona azione per concludere l’anno e cominciare bene il 2018. Siamo felici di poter aiutare chi è meno fortunato, inoltre credo che il biglietto a soli 5 euro possa essere una cifra ragionevole per assistere ad un bello spettacolo. Faccio l’appello agli sportivi e ai Sirmaniaci per riempire gli spalti, sarebbe stupendo se il palasport fosse tutto esaurito per una causa nobile come questa. Questo è un derby che tutti speriamo di rivivere nella prossima superlega». Si è detta orgogliosa la numero uno dei dirigenti spoletini Vincenza Mari: «Penso non ci sia modo migliore per concludere l’anno, aiutare la ricerca è una cosa importante che ognuno di noi dovrebbe sempre tenere tra le priorità. Spero che sia una grande festa, la festa dell’Umbria e spero che ci sia una degna cornice di spettatori». Si è espresso con soddisfazione anche presidente della Fipav Umbria Giuseppe Lomurno: «Quella lanciata è una sfida ed è stimolante per lo sport poter contribuire ad aiutare chi è malato. La partita sarà arbitrata da direttori di gara regionali che presteranno anch’essi la loro opera gratuitamente». Il responsabile Bnl-Telethon Paolo Gallina ha ricordato: «Occorrono tanti soldi per finanziare un progetto di ricerca. Le malattie rare colpiscono prevalentemente in età pediatrica. L’80% della raccolta è destinata alla solidarietà, i costi della macchina operativa sono dunque molto bassi. Contiamo di portare sabato qualche ricercatore al palasport perché in Umbria c’è un’eccellenza nella ricerca e cerchiamo di sostenerla». L’assessore comunale allo sport Emanuele Prisco: «L’obiettivo è che prevalga la solidarietà sui temi sportivi, ogni euro che viene raccolto può essere d’aiuto al raggiungimento di un grande obiettivo. È una mission sociale a cui la comunità non deve sottrarsi». La curiosità è ora di verificare se il fischio d’inizio sarà dato da Lomurno, la battuta sarà di Sirci e la ricezione di Mari… in molti ormai lo attendono.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 20, 2017 13:30