Perugia stende Ravenna ed è campione d’inverno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 26, 2017 20:30
Russell Aaron (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiacciatore Aaron Russell (foto Michele Benda)

Una Sir Safety Conad Perugia molto concentrata, si complica un po’ la vita inizialmente ma non rischia più di tanto nella tredicesima giornata di superlega maschile giocata in trasferta. Per fermare la temibile Bunge Ravenna, che ha giocato la sua onesta partita, senza timori reverenziali ma con qualche problema d’infermeria, è bastato il solito Atanasijevic a cui stavolta si è unito stavolta uno straordinario Russell (miglior realizzatore del pomeriggio). Un confronto che i block-devils non hanno avuto problemi ad indirizzare dalla propria parte, approfittando alla grande della cattiva giornata delle dirette avversarie Modena e Civitanova Marche, che perdendo hanno lasciato al team del presidente Sirci il titolo di campione d’inverno. In avvio i padroni di casa ci hanno provato a mettere i bastoni tra le ruote e con Buchegger sono riusciti a tenere il passo fino al 9-9. Atanasijevic e Russell hanno operato l’accelerazione in due tempi che ha portato a più cinque ma i romagnoli sono tornati a far sentire il fiato sul collo (22-23). De Cecco è rimasto lucido ed ha sfruttato Russell per siglare il vantaggio. Alla ripresa è un ispirato Zaytsev ad essere il punto di riferimento aprendo un solco importante (9-15). Stavolta Buchegger e Poglejen non sono riusciti a contenere la potenza distruttiva degli umbri che sono andati a raddoppiare con l’ace di Zaytsev. Nella terza frazione c’è equilibrio sino all’8-8, momento in cui la fase-punto ospite mostra la sua concretezza operando l’allungo con Atanasijevic e De Cecco in buona eviidenza (11-18). Finale senza sussulti con Perugia che va a cogliere un successo che vale doppio.
BUNGE RAVENNA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 0-3
(22-25, 16-25, 18-25)
RAVENNA: Poglejen 12, Buchegger 11, Diamantini 6, Marechal 3, Georgiev 2, Orduna, Goi (L), Gutierrez 4, Raffaelli 2, Vitelli. N.E. – Mazzone, Pistolesi, Marchini. All. Fabio Soli e Luigi Parisi.
PERUGIA: Russell 15, Atanasijevic 13, Zaytsev 10, Podrascanin 5, De Cecco 5, Anzani 3, Colaci (L1), Shaw 1, Della Lunga, Berger. N.E. – Ricci, Andric, Siirila, Cesarini (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
Note – Spettatori 3’500.
Durata dei set: 29’, 25’, 27’.
Arbitri – Mauro Goitre (TO) e Giorgio Gnani (FE).
BUNGE (b.s. 14, v. 3, muri 0, errori 9).
SIR CONAD (b.s. 9, v. 8, muri 7, errori 7).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 26, 2017 20:30