Perugia trionfa in rimonta a Padova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 30, 2017 20:00
Anzani-Russell (muro)

Sir Safety Conad Perugia muro con Simone Anzani e Aaron Russell (fonte Michele Benda)

Con la carica derivante dal ritrovato primo posto, la Sir Safety Conad Perugia ha cominciato la seconda parte della superlega maschile alla grande. Nella seconda trasferta consecutiva sono stati estorti i tre punti alla temibile Kioene Padova. Al primo appuntamento del girone di ritorno i block-devils continuano dunque a manifestare una condizione stabile. Una gara in cui riponevano molte speranze i padroni di casa, impegnati sul proprio campo dopo aver espugnato Modena. La grande motivazione di misurarsi con i vice campioni d’Europa ha spinto il team veneto desideroso di confermare la propria crescita ed onorare l’ultimo impegno del 2017. A prevalere sono stati gli umbri che hanno così mandato in archivio la dodicesima vittoria della stagione, faticando solo un set per rispettare il pronostico della vigilia. Inizialmente è Nelli a scaldare i quattromila spettatori e Podrascanin ferma la possibile fuga (4-4). La seconda accelerazione è opera del muro locale che porta sul 17-14. Entra Andric per uno spento Atanasijevic ma lo strappo non riesce ad essere ricucito, Randazzo aumenta il ritmo e Cirovic firma l’uno a zero. Nel secondo set sono ancora i patavini a fare l’andatura, andando a condurre con inusitata spavalderia grazie a Nelli che si esalta (12-8). Con notevole fatica gli umbri cercano di tirarsi fuori dalla buca, Atanasijevic non carbura e ci pensano allora De Cecco e Russell a compensare. La progressione è lenta e difficile ma porta a due palle-set (22-24). Il muro di Anzani segna la parità. Lo scampato pericolo non cambia il tema, si combatte in campo sino al 6-6. Qui parte l’accelerazione prodotta da Zaytsev e Podrascanin e che porta al due ad uno. Nel quarto frangente la squadra di Bernardi molla gli ormeggi e parte a tutta manetta (1-9). I locali non riescono più ad organizzarsi e Podrascanin (eletto mvp della gara) sale in cattedra aumentando il distacco (9-20). A chiudere è Russell. Non è molto il riposo per la squadra perugina che si prepara ad iniziare l’anno con due impegni ravvicinati tra le mura amiche, giovedì è previsto il primo turno infrasettimanale del 2018 contro Verona mentre domenica prossima sarà la volta di Piacenza. L’obiettivo, ovviamente, è rimanere in vetta alla classifica.
KIOENE PADOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 1-3
(25-20, 22-25, 15-25, 14-25)
PADOVA: Randazzo 18, Nelli 14, Volpato 8, Polo 7, Cirovic 3, Travica 2, Balaso (L), Koprivica 3, Scanferla, Premovic. N.E. – Sperandio, Gozzo, Peslac. All. Valerio Baldovin e Nicola Baldon.
PERUGIA: Zaytsev 16, Atanasijevic 16, Podrascanin 15, Russell 12, Anzani 8, De Cecco 3, Colaci (L), Shaw, Della Lunga, Andric, Cesarini. N.E. – Berger, Siirila. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
Note – Spettatori 4’220.
Durata dei set: 32’, 28’, 23’, 22’.
Arbitri: Fabrizio Pasquali (MC) e Stefano Cesare (RM).
KIOENE (b.s. 12, v. 7, muri 12, errori 13).
SIR (b.s. 14, v. 12, muri 13, errori 7).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 30, 2017 20:00