Spoleto combatte ma finisce preda a Bergamo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 31, 2017 02:00
Mariano Romolo (attacco)

Monini Spoleto in attacco da posto-due con lo schiacciatore Romolo Mariano

La Monini Spoleto è tornata senza punti dalla trasferta valevole per la settima giornata di serie A2 maschile ma è d’obbligo vedere il bicchiere mezzo pieno, perché nei primi tre set ha giocato una grande gara mettendo a più riprese in difficoltà la Caloni Agnelli Bergamo che poi ha vinto. I punteggi dei primi tre parziali denotano la battaglia ma alla fine il risultato è sfavorevole e gli oleari scivolano in quarta posizione, ultima utile per accedere al girone promozione. Servirà un filotto di vittorie nelle ultime quattro giornate, a cominciare dall’impegno casalingo contro Cantù di mercoledì per essere sicuri di arrivarci. Gli ospiti approcciano bene il match e scappano subito 0-5, gli orobici alzano la voce a muro e riaprono (19-20), qui Bertoli evita l’aggancio e spinge sull’uno a zero. Molto più equilibrato il secondo parziale che dopo un avvio di marca umbra viene rimesso in asse (15-15), nella fase finale i locali sono più lucidi e pareggiano. Terzo frangente con Galliani e Dolfo in evidenza (20-21), sono gli ace di quest’ultimo a siglare il sorpasso. Nel quarto periodo i lombardi rimediano ad una partenza falsa con capitan Hoogendoorn che manda sul 12-8, Segoni e Costanzi rilevano Galliani e Corvetta ma gli spoletini perdono d’efficacia e crollano.
CALONI AGNELLI BERGAMO – MONINI SPOLETO = 3-1
(22-25, 25-23, 25-22, 25-15)
BERGAMO: Dolfo 26, Hoogendoorn 13, Pierotti 13, Cargioli 9, Valsecchi 8, Jovanovic 3, Innocenti (L1), Longo 1, Carminati, Franzoni (L2). N.E. – Cioffi, Albergati, Maffeis. All. Gianluca Graziosi.
SPOLETO: Galliani 18, Bertoli 12, Mariano 10, Van Berkel 9, Zamagni 7, Corvetta, Bari (L1), Segoni 1, Costanzi, Cubito, Di Renzo (L2). N.E. – Agostini, Katalan. All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Matteo Talento e Mariano Gasparro.
CALONI AGNELLI (b.s. 14, v. 9, muri 10, errori 14).
MONINI (b.s. 14, v. 4, muri 5, errori 10).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 31, 2017 02:00