Una Libertas Perugia incerottata si arrende con Orvieto-Penna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 18, 2017 08:00
Chiotti Veronica

Veronica Chiotti

Niente zucchero a velo sul pandoro natalizio della Libertas Perugia, che chiude con una sconfitta interna il 2017 nel campionato di serie C femminile; le ragazze biancoblu cedono il passo al Volley Team Orvieto Penna in quattro set, aggiungendo ulteriori recriminazioni nel conto aperto ormai da settimane con la mala sorte. In settimana il problema alla spalla per Federica Santioni, aggiuntasi in extremis all’elenco delle indisponibili, insieme a Messineo e Matteucci; nel terzo set l’infortunio alla caviglia destra di Elisabetta Budassi, a completamento di un quadro tragicomico in cui la colonna sonora ideale potrebbe essere ‘Fattore S’, vecchio successo degli 883 datato 1995. Partita strana ed a tratti senza un filo logico, in cui lunghissimi break e contro break si alternano senza cognizione di causa. È di Penna il primo acuto, con i tre ace di Tocca (0-4); Perugia si rialza subito con due attacchi di Ciaglia (5-4). Si procede a braccetto (13-13), poi i due muri di Pucciarini e l’attacco di Cintia sembrano valere lo strappo buono (21-15); le ospiti non si scompongono, trovando un’incredibile progressione guidata da Garganese (quattro centri consecutivi) e da Capotosti, abile a trovare dai nove metri l’ultimo sigillo che vale il cambio campo. Clamoroso anche l’avvio di seconda frazione, con la Libertas che scappa in apertura (8-0), vanificando però in pochi minuti tutti gli sforzi (8-7); le ternane trovano l’aggancio a metà frazione con Ubaldi (16-16), si gioca sui nervi, con l’ace di Pucciarini ed il muro di Biagiotti che valgono un importante allungo (22-19); gli ultimi due errori sul campo avversario regalano alle perugine il pareggio. Botta e risposta anche nel terzo parziale, con le pennesi-orvietane che chiamano (1-6) e le padrone di casa che rispondono (10-10); poi il già citato infortunio di Budassi, a cui subentra Chiotti. Morri fa la differenza in zona-tre (quattro attacchi consecutivi) ed il solco si riapre (10-17); coach Picchio si gioca le carte a sua disposizione, cercando soluzioni diverse in posto-quattro (17-20), non c’è però margine per una rimonta, è Tocca a chiudere. Le ospiti ripartono concentrate anche nel quarto set (1-4); le perugine ha un sussulto nella fase centrale, in cui sogna il tie-break (11-11), ma il turno al servizio di Ubaldi abbatte ogni speranza (11-19); è il muro di Pentuzzi a far scorrere i titoli di coda. Archiviata l’ultima gara dell’anno solare, la Libertas pensa già al 2018, sperando di ricevere in dono dal nuovo anno un po’ di fortuna e di salute in più a livello fisico; prossimo impegno ufficiale sabato 6 gennaio sul campo del Bastia Umbra, sconfitto nell’ultimo turno in tre set contro Ellera.
LIBERTAS PERUGIA – VOLLEY TEAM ORVIETO PENNA = 1-3
(21-25, 25-23, 18-25, 15-25)
PERUGIA: Pucciarini 14, Leonelli 11, Ciaglia 6, Cintia 6, Biagiotti 3, Budassi 2, Pippi (L1), Colonnelli 6, Chiotti 1, Bragetti 1. N.E. – Santioni, Cibruscola, Messineo, Bicini (L2). All. Simone Picchio.
ORVIETO PENNA: Garganese 16, Morri 14, Capotosti 13, Ubaldi 9, Tocca 8, Pentuzzi 7, Rissotti (L1), Ascani. N.E. – Breccia, Catalani, Macari, Zeyen (L2). All. Francesco Petrangeli.
Arbitro: Leonardo Valeriani.
LIBERTAS (b.s. 6, v. 6, muri 7, errori 25).
VOLLEY TEAM (b.s. 4 v. 9, muri 8, errori 25).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 18, 2017 08:00