Ivan Zaytsev: «Perugia dovrà sciogliere la tensione in finale»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 27, 2018 20:45
Zaytsev Ivan

Ivan Zaytsev (foto Michele Benda)

Finita la semifinale la felicità non supera la concentrazione per l’impegno a venire, ma il presidente Gino Sirci è corso subito in campo per godersi il momento assieme ai suoi gioielli, abbracciando Atanasijevic e rivolgendo lo sguardo ai Sirmaniaci. Ci sarà bisogno del sostegno dei tifosi e anche altro come dice il capitano Luciano De Cecco: «Ci giochiamo questa bella partita che mi auguro sarà uno spettacolo. Ci siamo affrontati già quattro volte con Civitanova Marche, siamo due pari e sarà un’altra delle sfide. Abbiamo 50% di possibilità ciascuno per vincere, servirà anche un pizzico di fortuna. Faccio i complimenti ai nostri supporters che sono sempre insieme a noi e riempiono tutti i palasport della penisola». Un risultato che ha elettrizzato ulteriormente lo schiacciatore Ivan Zaytsev: «Abbiamo messo sotto pressione Trento costringendoli a sbagliare, noi abbiamo giocato bene, abbiamo fatto una bella partita in battuta, in attacco e a muro. Ce la godiamo per poche ore perché già dobbiamo pensare alla finale contro Civitanova Marche. Mi aspetto una partita tosta, magari un po’ nervosa inizialmente perché dovrà essere sciolta la tensione. Il palasport è bellissimo, i Sirmaniaci sono carichi a pallettoni e quindi sarà una bella giornata di sport che spero sia dalla parte nostra». Molta convinzione traspare dalle parole del centrale Marko Podrascanin: «Siamo entrati in partita con l’atteggiamento giusto anche se avevamo i favori e la pressione addosso, ed abbiamo controllato il match dal primo all’ultimo punto dimostrando un’ottima pallavolo. Credo che contro i marchigiani possiamo anche giocare meglio, la partita potrebbe decidersi per una palla. Loro sono una delle più forti squadre d’Europa, però noi vogliamo vincere contro tutti. I nostri tifosi sono impagabili, con loro sembra di giocare sempre in casa».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 27, 2018 20:45