Perugia dopo Tomic resta affacciata sul mercato

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 19, 2018 08:00
Tomic-Bovari

Mina Tomic e Fabio Bovari (foto Maurizio Lollini)

È arrivato il nuovo innesto alla Bartoccini Gioiellerie Perugia ed ha portato con sé tante speranze di poter dare una svolta positiva alla stagione di serie A2 femminile che sino ad ora si è rivelata difficile e anche amara sotto il profilo dei risultati. La salvezza è il primo obiettivo e con l’innesto dell’opposta Mina Tomic il club delle magliette nere spera di raggiungerlo con relativa facilità, magari potendo successivamente puntare l’obiettivo un po’ più in alto. A questo punto sono quattordici le atlete in organico e a disposizione del tecnico Fabio Bovari, con qualche doppione sul ruolo di martello in posto-due. Proprio per questo le altre società sportive della categoria potrebbero cercare di contattarne qualcuna, la conferma è arrivata ieri da Caserta dove il presidente Nicola Turco ha ammesso di aver cercato di aprire una trattativa con la ex Emanuela Fiore, che però ha declinato l’offerta. La finestra di mercato resterà aperta per tutto il mese di gennaio e qualche cessione potrebbe verificarsi ma al momento l’unica giocatrice propensa a cambiare aria sembrerebbe la centrale Lorena Alexandra Garcia Zuleta, richiesta da Ravenna che afferma di aver raggiunto già l’accordo, operazione che da un lato lascerebbe libero un posto per giocatrici straniere, ma dall’altro lascerebbe la squadra con sole due atlete in posto-tre. Insomma, la situazione appare abbastanza ‘incartata’ visto come è stata composta la squadra.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 19, 2018 08:00