Perugia mostra carattere e vince nella tana del Milano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 10, 2018 23:00
Zaytsev Ivan (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiaciatore Ivan Zaytsev (foto Michele Benda)

Ancora un successo nella quarta giornata di ritorno della superlega maschile per la Sir Safety Conad Perugia che, nella prima di tre trasferte consecutive e ravvicinate, ha avuto da faticare parecchio per avere ragione della Revivre Milano. Contro il team meneghino si sapeva che i rischi erano alti e conquistare tre punti è stato importante per rimanere in vetta ma anche per innalzare il morale. I block-devils hanno trovato nel tridente Atanasijevic-Russell-Zaytesv l’efficace ariete per sfondare la retroguardia nemica. In avvio sono schierati i sestetti titolari, gli ospiti provano subito la fuga ma vengono ripresi (4-4), Piano si fa vedere a muro ma Russell in attacco è imprendibile e sulla sua accelerazione i bianconeri cominciano a carburare e vanno sensibilmente avanti sul turno di battuta di Zaytsev scavando un solco tremendo (10-17). Abdel-Aziz suona la riscossa e sale in cattedra ma i meneghini commettono molti errori e non riescono a ridurre più di tanto (15-19), sul finale entrano Shaw e Della Lunga ed è proprio un errore al servizio a dare il vantaggio agli ospiti. Alla ripresa gli umbri cercano di condurre ma i padroni di casa sono più guardinghi e dopo qualche sorpasso e controsorpasso trovano il break che costringe al primo time-out il coach Bernardi (12-9). Zaytsev è in serata di grazia e risponde per le rime ad Abdel-Aziz rimettendo in asse e dando il via ad una prosecuzione spalla a spalla (21-21). I lombardi guadagnano due palle del pareggio e, malgrado l’ingresso di Berger, concretizzano l’intento. Nella terza frazione è Atanasijevic a mettere subito le cose in chiaro inchiodando a terra qualche pallone dei suoi dalla battuta (8-10). Ricci in campo fornisce nuova linfa, i milanesi restano in piedi grazie al solo ed inesauribile Abdel-Aziz ma vengono puniti da Russell che prende per mano la squadra (17-21). Un errore altrui riporta avanti i perugini. Milano ha una leggera prevalenza nel quarto periodo con Averill al servizio (6-3). La risposta arriva immediata con Zaytsev che va dai nove metri e propizia il rovesciamento (6-10). Non è finita perché il team locale trova con Abdel-Aziz il guizzo per rimettere in asse (17-17). Grazie anche alla buona vena di De Cecco che distribuisce palloni precisi gli umbri ripartono e con un Russell determinato vanno a trionfare. Ora sotto con la prossima avversaria, sabato si gioca l’anticipo della diciottesima giornata ancora in trasferta a Monza.
REVIVRE MILANO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 1-3
(20-25, 25-23, 25-20, 22-25)
MILANO: Abdel-Aziz 28, Cebulj 11, Piano 8, Averill 7, Schott 5, Sbertoli, Fanuli (L1), Klinkenberg 5, Galassi, Perez Rivera. N.E. – Preti, Tondo, Piccinelli (L2). All. Andrea Giani e Matteo De Cecco.
PERUGIA: Atanasijevic 17, Russell 16, Zaytsev 14, Anzani 7, Podrascanin 5, De Cecco 1, Colaci (L1), Ricci 3, Berger, Della Lunga, Shaw. N.E. – Andric, Siirila, Cesarini (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
NOTE – Spettatori 3’212.
Durata dei set: 28’, 32’, 30’, 32’.
Arbitri – Marco Braico (TO) e Maurizio Canessa (BA).
REVIVRE (b.s. 25, v. 5, muri 4, errori 9).
SIR SAFETY (b.s. 15, v. 6, muri 6, errori 8).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 10, 2018 23:00