Perugia-Sora: al Pala-Evangelisti c’è il testa-coda

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2018 12:00
Colaci Massimo

Massimo Colaci (foto Michele Benda)

Dopo il trittico di impegni difficili in trasferta arriva un turno che non desta preoccupazioni per la Sir Safety Conad Perugia che domenica 21 gennaio al Pala-Evangelisti (ore 18) torna a tuffarsi nella superlega maschile. La diciannovesima giornata di campionato è un autentico testa-coda della classifica con i block-devils che ricevono il fanalino posteriore Biosì Indexa Sora che però all’andata riuscì ad interrompere la serie perfetta dei tre a zero strappando il primo set della stagione alla capolista. Rispetto a tre mesi fa qualcosa è cambiato, ma il fatto di giocare tra le proprie mura e la crescita di consapevolezza dei bianconeri del presidente Sirci depone a loro favore per un pronostico chiuso. È chiaro però che non si dovrà prendere sottogamba l’impegno e che la concentrazione non dovrà essere diretta già alla final four di coppa Italia del prossimo fine settimana, perché in questo caso ogni rivale può diventare pericolosa. Un rischio questo che tutto sommato pare non esserci visto che coach Lorenzo Bernardi continua imperterrito a ricordare che tutti gli impegni vanno rispettati. Un passo alla volta è il motto che contraddistingue il tecnico di origine trentina, uno che quando era giocatore ha saputo massimizzare i suoi sforzi conquistando ben nove scudetti, un vero record. La squadra umbra invece insegue l’obiettivo di conservare il primato ed il libero Massimo Colaci (nella foto) tiene la guardia alta: «Con Sora sarà la classica gara dove loro non avranno nulla da perdere e giocheranno a braccio sciolto e mente libera. Tutta la pressione, come è giusto che sia, sarà su di noi, dobbiamo pensare a vincere e portare a casa i tre punti perché se vogliamo vincere la regular season queste gare non le possiamo sbagliare. Il match d’andata, si giocava a Frosinone, segnò il primo set perso in campionato da Perugia che dovette dar fondo a tutte le sue qualità per conquistare la vittoria. Ci ricordiamo bene il match d’andata quando Sora ci mise in difficoltà. Siamo consapevoli che anche domenica sarà, come sempre in superlega, una partita complicata. È vero, veniamo da una lunga trasferta di nove giorni con tre partite sudate, combattute e fortunatamente vinte. Magari è possibile domenica non essere fisicamente al top, ma poche scuse, con Sora dobbiamo portarla a casa e restare in cima alla classifica». Il bilancio dei confronti diretti rivela che in due dei sette precedenti i ciociari sono riusciti a spuntarla, ma accadde in serie A2 sette anni fa. Le possibilità di effettuare un po’ di turnover sono concrete specialmente in zona-tre dove il Simone Anzani, unico ex di turno della gara, festeggia le 200 partite disputate tra campionato e coppa Italia. A caccia di un nuovo record è l’opposto Aleksandar Atanasijevic che mettendo a segno 25 punti raggiungerebbe quota tremila nella stagione regolare, tutti ovviamente messi a segno con la maglia perugina. Tra gli ospiti del coach Mario Barbiero sotto stretta osservazione saranno l’opposto serbo Dusan Petkovic che è il secondo miglior realizzatore di Lega, mentre a muro il vigilato speciale è il centrale Edoardo Caneschi, uno dei profili freschi nel ruolo. Come sempre la partita sarà visibile in diretta streaming sul canale Lega Volley Channel che fa parte dell’emittente web Sportube.tv mentre la cronaca potrà essere seguita sulle frequenze di Umbria Radio. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Podrascanin – Anzani, Zaytsev – Russell, Colaci (L). All. Lorenzo Bernardi. Sora: Seganov – Petkovic, Mattei – Caneschi, Rosso – Nielsen, Santucci (L). All. Mario Barbiero. Arbitri: Gianfranco Piperata (BO) ed Andrea Pozzato (BZ).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2018 12:00