Trestina battuta da Foligno e dall’influenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 23, 2018 08:00
Pazzi Giorgia

Giorgia Pazzi

Rimedia una sconfitta per tre a zero la Trestina Volley in serie D femminile (25-21, 25-16, 25-19). Nell’incontro svoltosi a Foligno a vincere è stato il virus influenzale con il coach Giampaolo Rossi costretto a mescolare le carte in tavola e fare scendere in campo una formazione rimaneggiata a causa delle giocatrici indisponibili: «Se fino a venerdì scorso c’era molto entusiasmo in vista di questo big match e, soprattutto, tanta voglia di giocarcela contro una delle compagini più attrezzate di questo campionato, la brutta notizia è giunta alle ore 16 di sabato, quando mi è stato comunicato che avrei dovuto fare a meno di giocatrici importanti come Gaia Guerri, Rosi Ciapetti e Anna Gasperini, ferme ai box a causa dell’influenza. Così siamo stati costretti ad affrontare la trasferta di Foligno soltanto con nove giocatrici a disposizione. Non avevamo cambi né sul laterale e nemmeno al centro. Nonostante le numerose assenze, chi è sceso in campo ha tenuto botta, cercando di non fare rimpiangere le assenti. Vorrei sottolineare le ottime prestazioni di Giorgia Pazzi e Martina Gambino, ma tutta la squadra ha dato il massimo. Inoltre, siamo riusciti a recuperare dall’influenza Serena Picchirilli che ha stretto i denti, dando un grande contributo alla causa. Anche se devo dire che è stata una trasferta alquanto particolare. Siamo partiti bene nel primo set, ma dal ventesimo punto in poi Foligno ha cambiato marcia e noi siamo andati in difficoltà, soprattutto in fase di ricezione. Nel complesso non potevamo fare di più. Abbiamo fatto scambi molto lunghi senza però riuscire a concretizzare. Bene a muro ma difficoltà in fase offensiva. A questo punto, speriamo di recuperare in settimane tutte le atlete in modo da prepararci per il prossimo turno. Conto per mercoledì di avere tutta la rosa a disposizione per le varie sedute di allenamento. Sarà fondamentale l’apporto di tutti perché si prospetta un altro turno insidioso contro un’altra squadra che staziona nei quartieri alti della graduatoria». Si giocherà domenica 27 gennaio la partita casalinga contro Narni. «Speriamo che il nostro pubblico possa rivelarsi l’uomo in più noi ce la metteremo tutta per ottenere un risultato positivo. Si tratta di una gara da recuperare e quindi scenderemo di nuovo in campo durante il periodo di pausa, ma questo per noi può anche rivelarsi positivo perché ci consente di mantenere il ritmo partita. Inoltre, dopo il match contro Narni, si aprirà una nuova fase con il girone di ritorno. Abbiamo maturato esperienza in questo campionato, conoscendo tutte le nostre avversarie. Sappiamo anche quali sono stati i nostri errori, magari anche in alcuni turni finiti al tie-break che potevamo chiuderli prima e non siamo stati in grado di farlo. C’è dunque un po’ di rammarico per alcuni episodi sfavorevoli ma questo potrà servirci, come bagaglio di esperienza, per il prosieguo del campionato».
(fonte Trestina Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 23, 2018 08:00