Umbertide sbaraglia Marsciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 23, 2018 09:00
Ubaldi Martina (alza)

Uisp Umbertide in azione con la palleggiatrice Martina Ubaldi

Nella prima partita casalinga dell’anno la Uisp Umbertide, nonostante numerose assenze che hanno costretto a cambiare anche alcuni ruoli alle sue giocatrici, si aggiudica l’incontro disputato contro la Fail Group Marsciano. Assenti la schiacciatrice Ercolani l’infortunata Tellini al centro, con la schiacciatrice Palazzetti alle prese con un problema fisico, il tecnico delle padrone di casa è costretto a rimescolare un po’ le carte, schierando l’opposta Ottaviani in posto-quattro e la centrale Biccheri in diagonale con la palleggiatrice Ubaldi, forse l’unico ruolo rimasto immutato insieme alla libero Giulietti. A completare le titolari la rientrante Moretti al centro, anche lei non al meglio dopo un lungo infortunio alla spalla, oltre alle giovani e giovanissime Ceccagnoli, Bianchini e Governatori, avvicendatesi sul campo. Da una squadra così congegnata, nonostante l’esperienza delle più navigate e la proverbiale abilità di Violini, non si poteva certo pretendere una partenza sprint. D’altronde, causa la ristrettezza dei tempi con i quali le assenze e gli ultimi acciacchi fisici si erano paventati, non era stato possibile abbozzare una prova generale nemmeno in allenamento. Ma Umbertide, nonostante un avvio stentato, pur trovandosi sotto di quattro punti nel primo set (15-19), reagisce con caparbietà; ed è proprio la voglia di far bene e di dimostrare il proprio valore sul campo, a fare la differenza in questo frangente. Recupero, aggancio e sorpasso sono un tutt’uno, per l’uno a zero biancorosso. Tutt’altra storia il secondo parziale, chi non avesse visto il primo avrebbe potuto pensare che fosse proprio quella la formazione titolare. Con il gioco che man mano si assesta e con la regista che trova sempre più intesa con le compagne, le padrone di casa allungano in modo decisivo, aggiudicandosi con ampio margine la frazione. Ormai i meccanismi funzionano bene ed anche il terzo periodo, nonostante le avversarie riescano a racimolare qualche punto in più, è sotto controllo. Sul finale c’è spazio anche per la schiacciatrice Palazzetti. Complessivamente, soprattutto considerando i cambi di ruolo ed i necessari avvicendamenti, una prestazione più che convincente di tutte le atlete locali, ottima Biccheri, non essendo certo uno schiocco di dita passare da centrale ad opposto; compito solo apparentemente più facile per Ottaviani da opposta a banda; Moretti stringe i denti e pur non potendo dare il massimo in attacco a causa della recente convalescenza, contribuisce egregiamente a muro; Ubaldi in regia è una sicurezza che molti vorrebbero avere, ma la palleggiatrice fa segnare anche tanti punti. In conclusione una vittoria più che meritata, che in considerazione dei problemi di formazione e nonostante il divario di classifica, non era certo scontata alla vigilia. E quel che è certo, è che l’ottava vittoria in campionato vale un quarto posto solitario, a soli tre punti dalla testa della classifica ed in piena zona play-off.
VOLLEY UMBERTIDE – FAIL VOLLEY MARSCIANO = 3-0
(25-22, 25-13, 25-19)
UMBERTIDE
: Ottaviani 18, Biccheri 12, Ubaldi M. 10, Bianchini 5, Moretti 2, Governatori 1, Giuletti (L), Ceccagnoli Cr., Palazzetti. N.E. – Ceccagnoli Ch., Beacci. All. Gabriele Violini.
MARSCIANO
: Donati, Castrichini, Giannoni, Lafaloni, Ceccarelli, Volpi, Jaku (L1), Orlandi, Piandoro, Proietti Righi, Rosati, Brizzi (L2). All. Andrea Madau Diaz.
Arbitro: Francesco Bartoli.
(fonte Uisp Umbertide)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 23, 2018 09:00