Una School Perugia volitiva sbatte sul Sassuolo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 21, 2018 00:45
Cruciani Cristina (attacco)

Perugia in attacco con Cristina Cruciani e Sassuolo a muro con Lucia Crisanti e Taismary Aguero (foto Michele Benda)

Poco da fare stavolta per la Limmi School Volley Perugia che dopo due vittorie consecutive esterne deve cedere il passo nel tredicesimo impegno di serie B1 femminile. Al palazzetto di San Marco c’è il grande pubblico per vedere la Canovi Coperture Sassuolo nelle cui fila militano le indimenticate campionesse Aguero e Crisanti, ma il sostegno del pubblico non basta per fermare l’autentica corazzata del campionato. Una sconfitta senza attenuanti per le scolare che ci hanno provato solo nel terzo set, quello nel quale sono tornate alle origini reinserendo le atlete più giovani che hanno messo in campo tutta la loro grinta ed il loro entusiasmo.

Aguero Taismary (targa)

Taismary Aguero (targa)

Prima del fischio d’inizio il presidente Dario Mandò e l’assessore allo sport del comune di Perugia Emanuele Prisco hanno consegnato a Taismary Aguero una targa ricordo per i tanti successi conseguiti con la maglia della città. Tra le locali parte titolare Meniconi ma sono le avversarie a schiacciare subito sul pedale del gas (1-5). Falcone in seconda linea fa buona guardia e Bonisegna a rete trova soluzioni imprendibili aumentando il divario (4-10). Qualche guizzo di Meniconi riesce ad impedire momentaneamente la fuga (12-15). Minati si fa vedere ma Aguero risolve diverse palle che scottano e trascina le emiliane al vantaggio. Dopo l’inversione dei campi Lancellotti e Bonisegna scoprono il fianco alla ricezione delle giallonere che vanno subito in affanno (1-6). Quando la ricezione arriva Gallina sfrutta le lunghe leve di Rosa ma la tendenza non cambia e poco dopo anche Crisanti mette la sua firma su un ace (5-13). Entra Sasso per la battuta ed il giro in seconda linea, poi vengono gettate nella mischia Mancini e Brunelli, che vanno a prendere un punto ciascuna (11-20). La differenza emerge al servizio dove le sassolesi incidono sei volte, mentre un errore dai nove metri delle padrone di casa significa raddoppio. Nella terza frazione c’è Nana al centro al posto di Cruciani, e Sasso al posto di Meniconi, le cose sembrano andare meglio con Castellucci che risponde per le rime a Bonisegna (11-11). Aguero prova a sbloccare salendo a più tre, la difesa perugina cresce di intensità e permette di recuperare, Sasso piazza il punto del sorpasso da fondo campo (18-17). Si lotta spalla a spalla fino in fondo con Nana e Crisanti che salgono in cattedra al centro, ai vantaggi decisiva è Squarcini che chiude un rigore.
LIMMI SCHOOL VOLLEY PERUGIA – CANOVI COPERTURE SASSUOLO = 0-3
(20-25, 13-25, 24-26)
PERUGIA: Minati 15, Castellucci 7, Rosa 5, Meniconi 4, Cruciani 3, Gallina 1, Pici (L1), Nana 3, Sasso 3, Mancini 1, Brunelli 1. N.E. – Patrignani, Bindella (L2). All. Paolo De Paolis e Sergio Sabatini.
SASSUOLO: Boninsegna 14, Obossa 12, Crisanti 10, Squarcini 10, Aguero 6, Lancellotti 3, Bici (L1), Baldoni, Galletti, Gjoni, Falcone (L2). N.E. – Maruotti, Badalamenti, Credi. All. Enrico Barbolini e Riccardo Nobili.
Arbitri: Daniele Amenta e Lucia Calafiore.
LIMMI (b.s. 9, v. 3, muri 2, errori 11).
CANOVI (b.s. 4, v. 9, muri 5, errori 12).



Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 21, 2018 00:45