A San Giustino si punta alla serie A maschile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2018 11:00
San Giustino Pallavolo (presentazione)

un momento della presentazione della San Giustino Pallavolo (foto Marco Bigozzi)

Si è tenuta sabato, nella Sala dei Ritratti del Castello Bufalini, la presentazione della nuova realtà sportiva San Giustino Pallavolo. Evento molto sentito dalla collettività, che si è presentata numerosa all’appuntamento. Graditi ospiti il vice sindaco Stefano Veschi, l’assessore allo sport Elisa Mancini, la direttrice del Castello Bufalini Tiziana Biganti, i presidenti della pallavolo, quello regionale Giuseppe Lomurno e quello del comitato territoriale Luigi Tardioli. La giornata intitolata ‘Ci mettiamo la faccia’ all’insegna dello sport, del sociale, della ‘sangiustinità’ e della sinergia intesa come apertura verso tutti. Sono intervenuti il presidente della neonata società sportiva Gregorio Gregori, che ha tenuto a puntualizzare l’intento di riportare la pallavolo maschile ai livelli che merita, quelli della serie A, ripartendo dalla serie B: «I sogni sono grandi e le idee solide». Il numero uno ha anche ringraziato Marco Brozzi presidente della San Giustino Volley femminile. A seguire il vice presidente Fernando Volpi ha sottolineato il legame importante fra San Giustino e la pallavolo, ribadendo gli obiettivi di serietà e trasparenza e auspicando il coinvolgimento di tutta la comunità. Il direttore tecnico Goran Maric ha evidenziato l’impegno svolto in questi mesi, il desiderio di collaborare con le altre realtà sportive del territorio (cosa già avviata con la New Volley Borgo Sansepolcro del presidente Alessandro Celli, presente anche lui) e l’intento di riportare la passione per la pallavolo maschile nel comune altotiberino, riempendo nuovamente il palazzetto. La presentazione si è conclusa con l’intervento delle autorità suddette e dei restanti membri della società, fortemente convinti della solidità del progetto. Resta da capire quale sarà il titolo di serie B che il club deve acquistare ed il mercato che verrà fatto per allestire una squadra subito vincente. Voci di corridoio parlano di un budget disponibile di circa 250’ooo euro e di contatti già avviati con colui che dovrebbe essere l’allenatore e con alcuni degli atleti che sono nel taccuino della dirigenza. Parte sotto i migliori auspici anche la convivenza con la squadra femminile di serie B1 che però sarà da valutare a regime perché il bacino di riferimento per il reperimento di risorse non è enorme e potrebbe accadere che le due realtà si possano ‘pestare’ i piedi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2018 11:00