Beatrice Ragnacci: «A Perugia è una questione di approccio»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2018 08:00
Ragnacci Beatrice

Beatrice Ragnacci

C’è grande euforia alla 3M Perugia che, dopo la vittoria colta a Roma, vede sempre più vicina la conquista di un posto nei play-off di serie B2 femminile. Conquistata la salvezza matematica adesso è questo l’obiettivo da inseguire per il gruppo biancorosso che viaggia a vele spiegate in testa alla classifica in compagnia di Siena, coppia leader tallonata da Cagliari che ha una lunghezza di ritardo. Si prospetta dunque una volata a tre per la conquista del primo posto che vale la promozione diretta nella categoria superiore. Tra i più soddisfatti c’è l’allenatore Guido Marangi che dice: «È un risultato importante, che ci consente di tenere il passo delle nostre dirette concorrenti. Sul piano della prestazione siamo un po’ calati, ma sappiamo che fuori casa è più difficile imporre il nostro gioco». A tirare la compagine umbra è certamente la centrale Beatrice Ragnacci che anche stavolta è stata la miglior realizzatrice, queste le sue parole: «Abbiamo preso un po’ sottogamba la partita. Potevamo fare meglio ed evitare qualche sofferenza di troppo. Sappiamo che il girone di ritorno sarà più duro di quello di andata, ma l’approccio alle partite deve essere diverso». Sabato 17 febbraio le perugine saranno di scena nuovamente in trasferta per misurarsi con Ladispoli, tenere la guardia alta sarà indispensabile per cercare un altro risultato utile a proseguire la propria marcia.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2018 08:00