Monteluce passa ma fatica a Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 26, 2018 13:00
Polidori Alessandro

Alessandro Polidori

La Strike Team Monteluce raccoglie tre punti nel posticipo domenicale valido per la quattordicesima giornata di campionato di serie C maschile espugnando la tana della Città di Castello Pallavolo ma la prestazione risulta controversa. Il risultato, seppure positivo, è infatti maturato dopo gli ultimi travagliatissimi set nei quali i perugini si sono complicati la vita da soli, giocando con inspiegabile nervosismo contro una squadra meno esperta che ha sfruttato la situazione e sfiorato il tie-break. La gara che aveva richiamato un buon pubblico, ha vissuto momenti altalenanti; i primi due parziali sono stati vinti piuttosto facilmente dai perugini; nella terza frazione con punteggio saldamente in mano agli ospiti (12-16), si è manifestato l’imponderabile ed i tifernati sono andati a vincere accorciando le distanze, poco c’è mancato che facessero loro anche il quarto set perso dopo essere stati sempre in vantaggio. I padroni di casa hanno schierato Giglio-Marsili, Riccardini-Zangarelli, Nardi-Pitocchi e Cioffi. Monteluce ha risposto con Bregliozzi-Tini, Servettini-Yotov, Polidori-Arcangeli e Sampieri. Il primo parziale risulta essere senza storia con molti errori da parte dei locali, Monteluce gestisce bene con Arcangeli sugli scudi e chiude. Ripresa più equilibrata con allungo di capitan Polidori sul 10-14; pur accusando qualche giro a vuoto in ricezione l’attacco funziona e Polidori (nove punti personali) trascina al raddoppio. Monteluce parte forte nel terzo periodo (2-7), mantiene a distanza i giovani avversari ma poi si blocca e si innervosisce inspiegabilmente, rendendosi artefice di reazioni deprecabili; Zangarelli e Giglio lancano il recupero arrivando fianco a fianco (23-23). È proprio Zangarelli in primo tempo ad accorciare le distanze. Con l’entusiasmo e la fiducia a mille i tifernati iniziano a spron battuto anche il quarto frangente (7-4). Polidori e Tini tengono in carreggiata gli ospiti ma a menare le danze è un Nardi efficacissimo (19-17). Nel finale sono Polidori e Tini a togliere le castagne dal fuoco portando Monteluce in trionfo. La situazione enigmatica dovrà essere risolta in fretta, visto che sabato prossimo si gioca la prima posizione della stagione regolare nel confronto casalingo contro Foligno.
CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO – STRIKE TEAM MONTELUCE = 1-3
(11-25, 20-25, 25-23, 23-25)
CITTÀ DI CASTELLO: Nardi 11, Zangarelli 9, Giglio 8, Marsili 8, Riccardini 5, Pitocchi 2, Cioffi (L1), Cipriani 10, Cesari 1, Pierini, Falcini. N.E. – Camilletti, Celestini, Dolfi (L2). All. Marco Bartolini.
MONTELUCE: Polidori 21, Tini 18, Yotov 8, Servettini 7, Arcangeli 7, Bregliozzi 1, Sampieri (L1), Paffarini 3, Corzani, Moscioni, Caputo. N.E. – Ferraro, Bistoni (L2). All. Lubmir Yotov.
Arbitri: Chiara Santucci e Silvano Alunni.
STRIKE TEAM (b.s. 11, v. 9, muri 11, errori 18).
CASTELLO (b.s. 15, v. 3, muri 9, errori 18).
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 26, 2018 13:00