Perugia corre e fa suo il derby col Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2018 01:15
Marino Mario (muro)

Foligno in attacco con Rinaldo Conti e Perugia a muro con Mario Marino (foto Michele Benda)

Se non era proprio uno spareggio salvezza, poco ci manca. Nella straregionale di serie B maschile a festeggiare è la Sir Safety Mericat Perugia, ossia chi aveva più sicurezze al momento. I padroni di casa mettono in campo più grinta e più determinazione dei cugini ed incamerano la maggior parte della posta. Per la Integra Conad Tantucci Foligno si tratta una battuta d’arresto che non impedisce di muovere la classifica ma di trovare maggior serenità per la corsa alla salvezza. Piccoli passi in avanti dunque, con le formazioni umbre conservano la consapevolezza di poter centrare la permanenza nella terza categoria nazionale. In questa giornata sono stati tanti i momenti in cui la gara avrebbe potuto cambiare direzione, i perugini hanno fatto leva su una battuta più incisiva e sulla straordinaria solidità del muro che ha sbarrato la strada per ben quindici volte agli ospiti. I folignati hanno vissuto delle loro individualità con Fuganti Pedoni in grado di scoprire il fianco avversario e Conti capace di togliere le castagne dal fuoco, ma alla fine si sono rivelati meno competitivi. In avvio formazioni annunciate con gli ospiti che schierano Noveski al posto di Stoppelli, il turno di battuta di Roberti causa subito lo strappo (7-1). C’è la reazione degli ospiti che arrivano a meno tre ma poi Fantauzzo dai nove metri trova la serie che ristabilisce il divario (16-7). Il margine è gestito con tranquillità d Baldassarri ed è Fantauzzo che sigla il vantaggio. Alla ripresa vanno meglio le cose per i biancoazzurri che facendo leva su Conti vanno al comando (4-11). I tentativi di rientrare sono affidati ai guizzi di Cappelletti ma ormai il punteggio è segnato ed il match procede senza sussulti verso la parità. Nel terzo frangente in campo c’è Stoppelli tra gli ospiti ma torna a far sentire la sua voce Roberti che spinge i bianconeri sul 7-2. Stavolta sono le giocate al centro di Merli e sulla banda di Fuganti Pedoni a permettere di annullare il divario (11-11). La seconda accelerazione è prodotta ancora dai locali e sempre con Roberti che è il trascinatore in campo (23-14). L’errore al servizio di Conti significa due ad uno. Con Musone in campo nel ruolo di libero la quarta frazione comincia bene per i folignati che, grazie a Conti e Stoppelli, creano la spaccatura (8-13). La ricezione però scopre il fianco, prima Roberti accorcia e poi Fantauzzo aggancia (18-18). L’inerzia cambia in favore dei ragazzi di Piacentini ma poi Fuganti Pedoni riprende il comando e sullo sprint il pallonetto di Conti rimanda la sentenza. Al tie-break i perugini scappano via rapidi (5-0). Foligno si disunisce e non riesce a riorganizzarsi subendo i colpi dell’inesauribile Roberti (11-5). C’è solo da attendere la fine che arriva su attacco di Cappelletti.
SIR SAFETY MERICAT PERUGIA – INTEGRA CONAD TANTUCCI FOLIGNO = 3-2
(25-15, 17-25, 25-15, 21-25, 15-11)
PERUGIA: Roberti 29, Fantauzzo 17, Cappelletti 16, Marino 8, Pasquali 5, Baldassarri 6, Diociaiuti (L1), Palmigiani, Marta, Burnelli (L2). N.E. – Guerrini F., Sirci, Guerrini L., Sensi. All. Andrea Piacentini.
FOLIGNO: Fuganti Pedoni 27, Conti 15, Merli 7, Salsi 4, Noveski 1, Piumi, Grillo (L), Stoppelli 1, Stamegna, Musone (L2). N.E. – Cascio, Mele, Saccone, Beghelli. All. Antonio Scappaticcio.
Arbitri: Fabrizio Giulietti ed Andrea Galteri.
SIR MERICAT (b.s. 20, v. 9, muri 15, errori 16).
INTEGRA CONAD (b.s. 8, v. 6, muri 5, errori 18).





Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2018 01:15