Perugia fa primato e record con Latina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 21, 2018 22:17
Berger Alexander (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiacciatore Alexander Berger (foto Michele Benda)

La superlega maschile ha una regina indiscussa, ora lo dice anche la matematica che la Sir Safety Conad Perugia è la squadra migliore della stagione regolare. Nel giorno in cui arriva la certezza della testa di serie numero uno per i play-off e la qualificazione alla champions league del prossimo anno, i block-devils mettono a segno anche la vittoria numero ventidue, ritoccando il loro primato storico in campionato. Mai prima di oggi c’erano riusciti e questo è un altro segnale di acquisita maturità. Ad assistere a tutto ciò è stata la Taiwan Excellence Latina che non ha potuto contrastare la schiacciasassi bianconera in nessuna maniera. Continua il turnover di Perugia che tra i titolari in campo schiera Berger di banda e Ricci al centro, gli ospiti però partono a razzo sfruttando le incertezze altrui (3-7). L’attacco di Atanasijevic non incide e viene sostituito da Andric sul 13-16, salvo poi rientrare sul 16-23. Maruotti va a segno costantemente ed il punteggio è ormai compromesso, il dodicesimo errore dà il vantaggio ai pontini. Alla ripresa i padroni di casa partono più decisi e prendono il comando (9-4). Il margine si amplia con Zaytsev e Berger che risultano implacabile in pipe e dalla battuta (19-12). L’ingresso di Ishikawa non può impedire il pareggio che si concretizza con un muro di Zaytsev. Nel terzo frangente De Cecco sale in cattedra e risolve alcune situazioni di prima intenzione dando ulteriore spinta agli umbri che volano sul 14-6. L’orgoglio dei laziali trascinati da Starovic (nove volte a segno) riesce a mettere una pezza al momentaccio e qualche leggerezza dei perugini rimette tutto in discussione (18-17). Nel finale però i valor vengono ristabiliti ed Atanasijevic chiude con un ace. La quarta frazione è marchiata a fuoco da Atanasijevic che opera l’allungo perentorio creando una spaccatura tremenda (17-8). L’ingresso positivo di Della Lunga che piazza il suo solito ace e di Shaw che inchioda il muro è il segnale del successo che arriva su attacco di Zaytsev. Un risultato di buon auspicio per il collettivo del presidente Sirci che ora può affrontare la trasferta di Modena con minori assilli, sapendo che potrà provare ad interrompere il sortilegio che esiste da quattro anni e che per dodici volte consecutive l’ha vista uscire dal campo sconfitta.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TAIWAN EXCELLENCE LATINA = 3-1
(16-25, 25-16, 25-21, 25-10)
PERUGIA: Atanasijevic 18, Zaytsev 16, Berger 15, Ricci 6, De Cecco 5, Anzani 4, Podrascanin 1, Colaci (L), Della Lunga 1, Shaw 1, Siirila, Andric. N.E. – Russell, Cesarini (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
LATINA: Starovic 15, Maruotti 10, Savani 8, Rossi 6, Le Goff 4, Sottile 1, Shoji (L), Ishikawa 2, Gitto, De Angelis, Huang. N.E. – Kovac, Corteggiani. All. Vincenzo Di Pinto e Marco Franchi.
Note – Spettatori 2’853.
Durata dei set: 21’, 23’, 30’, 21’.
Arbitri – Alessandro Tanasi (SR) ed Ubaldo Luciani (AN).
SIR SAFETY CONAD (b.s. 15, v. 5, muri 13, errori 11).
TAIWAN EXCELLENCE (b.s. 15, v. 4, muri 5, errori 7).

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 21, 2018 22:17