Perugia non scherza e respinge Vibo Valentia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 7, 2018 21:58
Siirila Tommi (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco col centrale Tommi Siirila (foto Michele Benda)

Il carnevale è ufficialmente entrato nella sua fase centrale e la Sir Safety Conad Perugia festeggia a modo suo con una pubblica parata al Pala-Evangelisti che risulta trionfale. Il carro allegorico dei block-devils sfila sotto gli occhi sbalorditi della propria tifoseria che applaude senza sosta dimostrando di apprezzare. Nel turno infrasettimanale della superlega maschile dominano elementi giocosi e fantasiosi con capita De Cecco che in cabina di regia compie magie, Atanasijevic in attacco lancia stelle filanti e Podrascanin a muro riduce in coriandoli le offensive avversarie. La squadra bianconera indossa una maschera divertente e si mangia la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, eliminando la scorta di cibo migliore prima di entrare nel periodo della penitenza alimentare, come vorrebbe la tradizione. Quel che sarà in futuro si vedrà, ma stavolta i padroni di casa sono entrati in campo molto sicuri di loro e senza alcuna voglia di scherzare, con Ricci tra i titolari che si mette subito in evidenza (11-7), il margine è amministrato con grande sicurezza da De Cecco che si affida molto su Atanasijevic (17-11), entrano Siirila, Berger e Shaw, sul finale Patch si fa vedere, i locali rallentano ma non si deconcentrano e incassano l’uno a zero con Ricci che chiude con quattro su quattro (100% in attacco). Nel secondo set Zaytsev prova a sbloccare il punteggio dopo i primi scambi ma Costa non ci sta e tiene il fiato sul collo (9-8). Ad operare l’allungo è Russell che alterna colpi potenti ed inventa colpi di fino, il suo ace vale il 18-12. Shaw riprende ancora in mano la squadra, Berger e Siirila lo seguono, con loro si riaffacciano in campo anche Andric e Cesarini per un raddoppio marchiato Zaytsev. Gli ospiti riescono a partire meglio nella terza frazione e guidano fino al (6-8), a rimettere a posto le cose è Atanasijevic che sorpassa e consente altro turnover, Della Lunga entra e piazza l’ace del 17-13. C’è gloria per tutti, Cesarini riceve e difende mentre Andric inchioda palloni pesanti (22-16). A siglare la vittoria è Andric. Umbri sempre soli in vetta, nel mirino c’è il big-match con Civitanova Marche in programma sabato prossimo, da domani comincia la Quaresima, un periodo che la tradizione vuole sia di astinenza e digiuno, ma sabato qualcuno vuole abbuffarsi.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA = 3-0
(25-20, 25-18, 25-21)
PERUGIA: Atanasijevic 16, Zaytsev 12, Ricci 7, Russell 6, Podrascanin 5, De Cecco 3, Colaci (L1), Siirila 5, Andric 2, Della Lunga 1, Berger 1, Shaw, Cesarini (L2). N.E. – Anzani. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
VIBO VALENTIA: Costa 8, Patch 7, Massari 5, Verhees 4, Lecat 3, Coscione 2, Marra (L1), Domagala 7, Presta 3, Corrado 1, Izzo1. N.E. – Torchia. All. Marcelo Fronckowiak ed Antonio Valentini.
NOTE – Spettatori 3’012.
Durata dei set: 28’, 26’, 27’.
Arbitri – Marco Zavater (RM) e Bruno Frapiccini (AN).
SIR CONAD (b.s. 13, v. 7, muri 8, errori 7).
TONNO CALLIPO (b.s. 12, v. 6, muri 4, errori 5).

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 7, 2018 21:58