Perugia può ipotecare la vetta contro Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 9, 2018 10:00
Sir Colussi Sicoma Perugia (inizio)

i giocatori della Sir Colussi Sicoma Perugia scendono in campo per affrontare Civitanova Marche (foto Michele Benda)

L’appuntamento da seguire sabato sera 10 febbraio alle ore 20,30 è al Pala-Evangelisti, luogo nel quale la Sir Safety Conad Perugia è di casa e dove si decide un bel pezzo di stagione regolare nell’attuale superlega maschile. Una eventuale vittoria contro la Cucine Lube Civitanova farebbe compiere un passo avanti decisivo per la conquista del primo posto. L’atipico anticipo si è reso necessario per consentire alle due esponenti della pallavolo italiana di preparare le gare di champions league, specialmente ai marchigiani che dovranno essere in campo martedì in Belgio mentre gli umbri stavolta giocheranno in casa di giovedì. I quattro punti di vantaggio in favore dei block-devils consentono di difendere il primato in ogni caso ma se fossero i cucinieri a vincere allora sarebbe rimesso tutto in discussione e le ultime quattro giornate di campionato diventerebbero avvincenti come non mai. Pronostico come sempre difficile e spettacolo assicurato tra due dei migliori organici al mondo. Non pensa a conquistare punti il tecnico Lorenzo Bernardi che ha ricordato come sia importante mantenersi sereni e tranquilli per giocare la propria pallavolo. La condizione dei bianconeri padroni di casa è ideale dunque, sulle spalle del centrale Marko Podrascanin, ex capitano dei civitanovesi, c’è la responsabilità di sbarrare la strada all’offensiva rivale, nel braccio dell’opposto Aleksandar Atanasijevic c’è la consapevolezza di poter mettere in soggezione i rivali. Fresca di rinnovo contrattuale la coppia serba arriva carica all’appuntamento e pronta a ricambiare la fiducia accordatagli. Nel collettivo ospite il coach Giampaolo Medei avrà certamente più pressione addosso perché perdere ancora contro la diretta avversaria per la corsa allo scudetto potrebbe essere fatale psicologicamente. I dubbi sul tipo di sestetto da schierare sono stati risolti nelle ultime due gare dall’infortunio a Sokolov che è stato sostituito nel ruolo di opposto da Jiri Kovar, in questa maniera in quota stranieri ha potuto giocare il centrale serbo Dragan Stankovic e la questione obbligo di italiani in campo è stata assolta. Sono addirittura venticinque i precedenti tra le due squadre, per il duello appenninico che da otto anni riesce sempre ad infiammare gli sportivi, undici le vittorie dei Perugini, quattordici quelle dei civitanovesi. Tre gli ex della partita, tutti dalla parte locale con Marko Podrascanin, Fabio Ricci ed Ivan Zaytsev che hanno vestito la maglia avversaria. Tutta esaurita l’arena di Pian di Massiano, oltre quattromila gli spettatori che gremiranno gli spalti con una delegazione di duecento a sostenere i nemici. Come sempre la partita sarà visibile in diretta streaming sul canale Lega Volley Channel che fa parte dell’emittente web Sportube.tv mentre la cronaca potrà essere ascoltata sulle frequenze di Umbria Radio. Arbitri: Giorgio Gnani (FE) e Roberto Boris (PV). Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Podrascanin – Anzani, Russell – Zaytsev, Colaci (L). Civitanova Marche: Christenson – Kovar, Stankovic – Candellaro, Juantorena – Sander, Grebennikov (L).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 9, 2018 10:00