San Giustino risorge e batte Moie

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 11, 2018 01:00
Stincone-Iacobbi (muro)

Sia Coperture San Giustino a muro con Claudia Stincone ed Anna Lucia Iacobbi (foto Marco Bigozzi)

La Sia Coperture San Giustino riesce nell’intento di piegare quella che fino a questo momento era stata una sorta di bestia nera. La quindicesima giornata di serie B1 femminile è stata una dura impresa contro la Ecoenergy 04 Moie, concretizzatasi al termine di due ore e un quarto gioco. La reazione caratteriale di Tosti e compagne, che dopo la vittoria nel primo set si erano complicate la vita perdendo i due successivi, è stata una conferma in più dell’attuale condizione sia fisica che mentale della squadra, capace di aver ragione di un’avversaria aggressiva su ogni pallone, che con il gran lavoro in difesa aveva costretto a commettere diversi errori. Coach Lombardi schiera in apertura la diagonale Cecato-Pistocchi, con al centro Spicocchi e Cerini, di banda Roani e Falotico e libero Zannini. Gobbini risponde con Stincone in regia, Mezzasoma opposta, la coppia Mearini-Iacobbi al centro, De Stefani e Tosti in posto-quattro e Marinangeli libero. Partenza con il freno tirato per le locali (1-5). Un paio di errori permettono di impattare e mettere il naso avanti con due ace di De Stefani (13-11). Il margine resiste sino all’ingresso di Luciani che rileva Pistocchi e consente di rimettere in asse (20-20). Allo sprint Iacobbi decide ed è il vantaggio. Alla ripresa si lotta ma gli errori locali si fanno sentire (5-7). La difesa marchigiana neutralizza le armi biancoazzurre e consente l’allungo (6-12). La situazione non cambia di una virgola fino al 19-12. Moie incappa in un momento di sbandamento ma arriva sul 22-24, Mezzasoma trascina al sorpasso (25-24), Falotico orienta l’ago della bilancia dalla parte ospite ed è uno ad uno. Partono bene le sangiustinesi nel terzo frangente (6-2); per un po’ le distanze non mutano ma uno sbandamento nelle file locali riequilibra il punteggio (13-13). Nel finale è Falotico a provocare la scollatura e Spicocchi consolida spedendo sul due ad uno le moiarole. Il quarto periodo vede Luciani alzare la voce, Iacobbi non è da meno e De Stefani dà uno strattone (11-8). I colpi di potenza di Mezzasoma accelerano (23-16), ed è lei a rimandare il verdetto. Al tie-break non c’è storia, l’ace di Stincone fa segnare un eloquente 7-0. Mearini in battuta tiene a distanza le rivali e San Giustino vince. Due punti che moralmente valgono molto di più, coach Marco Gobbini ne è consapevole: «Siamo partiti un po’ troppo contratti e fallosi, poi abbiamo chiuso con un ottimo tie-break e Moie è una squadra di esperienza, che non ha forzato le situazioni di gioco, al contrario di noi, che invece eravamo frettolosi. Considerando la piega presa dalla gara, i due conquistati vanno benissimo. Mi è piaciuta la risposta allo svantaggio, è stata una bella reazione e abbiamo dimostrato di essere squadra anche nei frangenti negativi. Se non abbiamo fatto bottino pieno, è perché, lo ripeto, abbiamo commesso diversi errori».
SIA COPERTURE SAN GIUSTINO – ECOENERGY 04 MOIE = 3-2
(25-23, 26-28, 22-25, 25-20, 15-9)
SAN GIUSTINO: Mezzasoma 30, Mearini 18, De Stefani 14, Tosti 11, Stincone 7, Iacobbi 4, Marinangeli (L). N.E. – Fastellini, Leonardi, Giuliani, Casoli. All. Marco Gobbini e Claudio Nardi.
MOIE: Spicocchi 21, Roani 13, Falotico 10, Cerini 9, Cecato 9, Pistocchi 2, Zannini (L1), Luciani 13, Mercanti (L2). N.E. – Stronati, Argentati, Principi. All. Francesco Lombardi e Paolo Giardinieri.
Arbitri: Debora Nannini e Stefano Nadotti.
SIA COPERTURE (b.s. 6, v. 12, muri 15, ricezione 52% (perfetta 23%), attacco 27%, errori 36).
ECOENERGY (b.s. 7, ace 9, muri 11, ricezione 59% (perfetta 27%), attacco 31%, errori 35).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 11, 2018 01:00