Terni tracima e sommerge Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 13, 2018 09:00
Quondam Luigi Alessia

Alessia Quondam Luigi

Continua a marciare a pieno ritmo il team targato Acqua… Azzurra Terni, che nella tredicesima giornata del campionato di sere C femminile espugna la tana del Foligno Volley, dopo due ore di gioco. La capolista fa sua l’intera posta in palio, a seguito al successo sulla squadra guidata da coach Di Leone che, ad onor del vero, ha impensierito non poco le avversarie rendendogli difficile e complicato il compito, pur con qualche defezione d’organico. Una prestazione convincente, soprattutto in considerazione delle tante difese e degli scambi prolungati che hanno fatto emergere un positivo atteggiamento mentale e spirito di squadra delle atlete allenate dal tandem Re Dionigi – Dolci  che non hanno potuto mandare in campo l’intera rosa, visto che in mattinata hanno dovuto rinunciare alla regista titolare Campana e con una Uti che ancora deve riprendere il lavoro in palestra dopo circa 20 giorni di stop forzato ma che è stata spedita in campo, durante la gara risultando importante soprattutto in seconda linea. In avvio le ospiti hanno impiegato un po’ a trovare l’assestamento in campo, di contro le padrone di casa dalla seconda metà del set si sono mostrate più determinate ed organizzate, sia a muro che in difesa, e grazie agli attacchi di Maiuli e Venturi hanno conquistato il vantaggio. È proprio in questi casi che l’esperienza risulta il valore aggiunto, capitan Quondam Luigi, con una prestazione sontuosa, come recitava la canzone ‘Il Vecchio e il Bambino’ si è presa per mano la giovane Pettinelli (buonissima la sua prova) e la libero Di Patrizi ed insieme a tutte le altre vecchiette è tornata in campo con uno spirito diverso. Le ospiti hanno mandato in campo Uti, guadagnando molto sia a muro che in difesa, Favoriti e De Santis hanno dato il via alla rimonta mettendo a terra ogni colpo ed il pareggio si è concretizzato. Le locali sono rientrate in campo senza accusare il colpo, apparendo ordinate come nel primo, con la regista Di Arcangelo che ha cercato di trovare soluzioni efficaci per scardinare il possente muro avversario. Il parziale è scivolato via all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che sono mai riuscite a trovare lo spunto per allungare, sul 23-23 due punti consecutivi delle ternane hanno deciso. Il quarto frangente ha visto le ternane sempre in vantaggio grazie all’attento lavoro in difesa di Uti e Di Patrizi che hanno permesso a Pettinelli di trovare soluzioni agevoli per mandare a segno Camilli e Quondam Luigi, ma che non hanno intimorito affatto le folignati, neanche capaci di rimontare quattro punti di ritardo portandosi sul 21-22, per poi alzare bandiera bianca. In definitiva una partita in crescendo per la compagine del team manager Giuseppe Trastulli che ha commentato sinteticamente: «Stasera le ragazze hanno risposto al meglio sia dal punto di vista tattico che caratteriale. Ci godiamo questo buon momento e questo primato di classifica con la consapevolezza che la strada è ancora lunga e che dovremo dare il massimo fino alla fine».
FOLIGNO VOLLEY – ACQUA… AZZURRA TERNI = 1-3
(25-19, 18-25, 23-25, 21-25)
FOLIGNO: Maiuli M. 16, Stella 10, Venturi 10, Baldoni 10, Salvi 5, Di Arcangelo 5, Proietti Peparelli (L), Vindice 2, Tomatelli, Tredici. All. Fiorella Di Leone.
TERNI: Quondam Luigi 25, Camilli 14, De Santis 14, Favoriti 11, Uti 5, Boscaglia, Di Patrizi (L), Pettinelli 2, Brunetti, Persichetti. All. Pietro Re Dionigi.
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 13, 2018 09:00