Alejandro Romanò: «La mia Gubbio sarà combattiva»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 29, 2018 14:00
Romanò Alejandro

il tecnico Alejandro Romanò

Non guarda la classifica la New Font Mori Gubbio che ha partecipato alla serie C femminile con l’ottica di far accumulare esperienza alle sue giovani atlete, il collettivo rossoblu è ultimo in classifica ma non perde di vista il suo obiettivo principale e il nuovo coach Alejandro Romanò lo testimonia: «Negli ultimi anni la mia famiglia si è allargata e sono rimasto fuori dalla pallavolo per godermi i figli, la passione però è grande e mi ha fatto tornare in palestra ora che ho un po’ più di tempo libero. Ho accettato la proposta di Gubbio e sono stimolato a lavorare per trasmettere il mio modo di vedere la pallavolo. Nella sfida ho coinvolto il mental coach Leonardo Valeriani che è un professionista preparato e che svolge un lavoro interessante all’interno del progetto. Ho guidato tre partite dalla panchina, abbiamo fatto un lavoro intenso a livello fisico ed intendo dare il massimo sia come preparatore atletico che come tecnico. Sabato scorso abbiamo conquistato il primo punto della stagione, purtroppo sul 13-11 ci è sfuggita la vittoria, ma è stato come vincere unna finale olimpica e la soddisfazione di tutti era palpabile. Cerchiamo di migliorare ad ogni allenamento e i risultati saranno di conseguenza. Ho trovato molta disponibilità nelle atlete che sono per la quasi totalità giovani che frequentano le scuole superiori e facciamo tre allenamenti alla settimana di tre ore ciascuno, manca poco tempo alla fine della stagione ma la cosa principale comunque è dare il massimo e divertirsi in palestra in questo periodo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 29, 2018 14:00