Massimo Colaci: «Perugia avversaria tosta per tutti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 1, 2018 15:00
Colaci Massimo (esulta)

Massimo Colaci (foto Michele Benda)

Sarà Kazan, capoluogo della regione russa del Tatarstan, la sede della final four di champions league. La Cev ha sciolto la riserva assegnando l’organizzazione dell’evento al club che ha vinto gli ultimi tre titoli continentali consecutivi della manifestazione e grande favorita a rialzare la coppa. Una buona notizia comunque per tutte le altre formazioni che puntano a staccare il biglietto per l’appuntamento del 12 e 13 maggio che è il più prestigioso della disciplina a livello di club. Lo spauracchio Zenit Kazan, infatti, è qualificata direttamente alle semifinali e non dovrà essere affrontata nei play-off che ora si presentano molto più abbordabili per tutte, con qualche leggero favore di quotazione per le tre squadre italiane e per i russi di Novosibirsk. Domani pomeriggio nella sala stampa del Pala-Evangelisti alle ore 16 sarà il direttore sportivo Stefano Recine a parlare del sorteggio e di ciò che attende la squadra nella consueta conferenza stampa del venerdì.  Sulla gara di ieri invece interviene ancora il libero Massimo Colaci dice: «Quello di Civitanova Marche è sempre un campo difficilissimo. Abbiamo fatto una buona partita, ci sono stati momenti a favore dell’una e momenti a favore dell’altra squadra, soprattutto dipendenti dalla battuta. Volevamo questo successo, ci siamo riusciti giocando una buona pallavolo e sono felice perché vincere aiuta sempre. Il sorteggio di domani? Noi stiamo partecipando alla champions league per vincerla per cui qualsiasi avversario va bene. Se noi giochiamo come sappiamo siamo tosti per tutti, poi è normale che affronteremo squadre fortissime, è la bellezza di questo torneo. Ma dobbiamo prima pensare a noi stessi e continuare a lavorare come stiamo facendo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 1, 2018 15:00