Per San Giustino match della verità a Castelfranco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2018 13:30
Giuliani Sara

Sara Giuliani (foto Maurizio Lollini)

Ultima trasferta toscana della stagione per la Sia Coperture San Giustino in quella che ha tutta l’aria di essere la partita della svolta, in un senso come nell’altro. Il campionato di serie B1 femminile tocca i tre quarti esatti del suo cammino con la disputa della giornata numero venti in trasferta nella tana della Videomusic Castelfranco (sabato 17 marzo con inizio alle ore 18), le biancoazzurre affrontano la della ex Francesca Lavorenti, protagonista di un campionato finora più che positivo, come testimonia il quarto posto solitario in classifica a un solo punto da Macerata e con una lunghezza di vantaggio proprio sulle altotiberine. È il primo dei quattro scontri diretti contro pretendenti al terzo posto finale. La compagine toscana del tecnico Alessandro Menicucci è sempre stata un ostico cliente, anche se nei cinque precedenti fra le due formazioni le umbre si sono imposte per ben quattro volte. La più netta affermazione è stata quella dell’andata, un tre a zero frutto della grande concentrazione e di una intensità costantemente elevata, le armi più efficaci per superare un’avversaria mai doma. Le stesse pedine castelfranchesi sono oramai conosciute, le centrali Andreotti e Colzi, le schiacciatrici De Bellis e Ristori Tomberli, l’opposta Buggiani e la libero Tamburini, oltre alla già citata Lavorenti. Il classico organico di categoria, contro il quale chi vuol vincere deve dare quel qualcosa in più. In casa sangiustinese la settimana corrente ha portato una bella notizia, a distanza di nemmeno tre mesi e mezzo dal delicato intervento chirurgico al ginocchio (era il 5 dicembre e l’infortunio subito in allenamento risale al 3 novembre), la centrale Sara Giuliani ha ripreso ad allenarsi e già ora può essere impiegata per un eventuale giro in seconda linea. Dopo Pasqua, potrà riprendere a pieno regime e attaccare dalla prima linea. A questo, aggiungere la crescita di condizione che sta evidenziando la schiacciatrice Alessandra Casoli, nel contesto di una squadra che ha dimostrato di essere fisicamente in salute e che può mirare a qualsiasi traguardo, purché non ripeta l’atteggiamento tenuto nel primo set del derby contro Perugia. Se il sogno play-off vuole essere alimentato, la vittoria (anche da due punti) diventa praticamente d’obbligo; la vera forza della squadra di coach Marco Gobbini sarà quella di rendersi conto di cosa potrebbe significare un ritorno a casa con i punti in tasca, sapendo di potersi giocare poi in casa l’altra importante gara contro Macerata. Nella prova di maturità più importante sarà schierato l’assetto oramai consolidato: Claudia Stincone in regia, Elisa Mezzasoma opposta, Valentina Mearini e Anna Lucia Iacobbi al centro, Giorgia De Stefani e Silvia Tosti sulla banda e Giada Marinangeli libero. La partita sarà diretta da una coppia ligure, primo arbitro Luigi Peccia e secondo arbitro Roberto Russo.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2018 13:30