Perugia si concentra per la sfida a Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 15, 2018 13:00
Sir Safety Sicoma Perugia (squadra)

la squadra della Sir Safety Sicoma Perugia (foto Michele Benda)

Sono giorni di grande concentrazione quelli che si vivono in casa della Sir Safety Conad Perugia. Dopo il debutto vincente nei play-off, quelli della superlega e quelli della champions league, nelle mani dei block-devils c’è la possibilità di chiudere in due partite gli impegni e di avanzare al turno successivo. Alternano sedute di allenamento tecnico a sedute di tattica i ragazzi del presidente Gino Sirci che attendono il secondo scontro della serie scudetto. Le coppe europee hanno archiviato il turno infrasettimanale e ora si torna a guardare sul fronte del campionato italiano. La squadra bianconera del tecnico Lorenzo Bernardi ha fatto il pieno di fiducia andando ad espugnare un campo ostico come quello di Ankara ed ora cerca di recuperare energie per smaltire le tossine accumulate in campo e nel viaggio di trasferta. Non altrettanto bene è andata a Ravenna che ha perduto la prima gara casalinga di semifinale in maniera netta ed ora si trova sotto nella serie sia sul versante nazionale e sia su quello continentale. Un curioso caso del destino, nonché del calendario, ha voluto che le due nemiche dei quarti di finale scudetto affrontassero squadre della capitale turca. La squadra umbra ne è uscita in maniera migliore ed ora osserva il suo programma di avvicinamento a gara-due. Gli atleti lavorano con intensità e sono ansiosi di scendere in campo per misurarsi ancora con le due rivali. Domenica sul campo di Ravenna e mercoledì tra le mura amiche, ci saranno le gare di ritorno che offrono la possibilità di chiudere le due pratiche. Ci sarà da valutare, con ogni probabilità, l’aspetto motivazionale degli atleti perugini. Lo stimolo è doppio per il collettivo di Perugia che vincendo in due partite passerebbe alla semifinale e potrebbe così fare un giorno di festa nella domenica delle Palme. Per quanto riguarda la squadra la situazione è buona, il riposo concesso ad Aaron Russell è sicuramente servito a recuperarlo e di certo il primo a volerci essere nel finale di stagione è proprio lui che l’anno scorso saltò per infortunio le gare più importanti.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 15, 2018 13:00